Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Robert Wasp Pirsig
I capelli si fanno vecchi prima dei piedi

Sei nella sezione Commenti
 

Commento non visualizzabile perché l'utenza del commentatore è stata disabilitata o cancellata.

 Salvatore Pizzo - 16/09/2020 02:51:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Trovo che il titolo sia un’affermazione alquanto impegnativa. Dal momento che, i miei capelli, non hanno atteso d’esser più vecchi dei piedi, per involarsi; lasciando che fossero i piedi ad invecchiare anche per loro.
A parte gli scherzi: trovo sempre che sia una cuccagna, salire su quell’albero che, con sapienza, sai fare crescere con versi che rigogliosi catturano mozionando e incuriosendo.
Un grazie ed un saluto.