:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
invia la tua opera in concorso (Poesia e Racconto breve)
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Rosetta Sacchi
Prudenza

Sei nella sezione Commenti
 

 Dedalus - 16/10/2021 23:09:00 [ leggi altri commenti di Dedalus » ]

Una fusione tra riflessioni e considerazioni, con il solito modo di procedere, con la solita cadenza in crescendo fino a divenire suono ed un pensiero che aleggia altrove o nel suo intimo e quel suo chiedersi "E’ prudenza?". In questa lirica cambiano i luoghi ed il tema anche se sempre vertente su identico status d’animo, come se nulla l’avesse scalfito, come se tutto fosse rimasto allo statu quo antea, "Questa vita che spezza promesse e speranze/.../io non cado sul fondo.../voglio solo sentirmi di pietra.../...poi ricompormi" ed in quel ricompormi c’è tutta la sua forza interiore. La mia chiave di lettura avrebbe potuto essere diversa ma in aderenza a ciò che ho desunto leggendo rimane ancorata a quegli stessi scogli in cui si è incastrata l’autrice stessa. Eccezionale.