:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Marcel ritrovato, di Giuliano Gramigna | Nuova edizione Irelfe
con una nota di Ezio Sinigaglia
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Roberto Maggiani
E poi cominci�� a raccontare...

Sei nella sezione Commenti
 

 La Recherche - 06/03/2008 [ leggi altri commenti di La Recherche » ]

La scelta del suo libro stata casuale, non la conoscevamo, scartabellando di qua e di l’abbiamo trovato e letto: ci piaciuto. Uno degli scopi de larecherche.it proprio quello di promuovere l’editoria nascosta e in particolare autori nascosti o esordienti come lei, insieme ad autori pi noti, molto spesso noti per le loro giuste conoscenze.
Non abbandoni la scrittura, e anzi se vorr proporci qualcosa anche su larecherche.it saremo molto felici di leggerla...anche per la sezione "Il libro libero".

 Giuseppe Bisegna - 05/03/2008 [ leggi altri commenti di Giuseppe Bisegna » ]

Innanzi tutto voglio ringraziare la redazione di "La Recherche" e il sig. Roberto Maggiani per aver scelto e commentato il mio piccolo libro,
la cosa un po’ mi sorprende nel panorama letterario contemporaneo, suona un po’ strano essere citati e criticati quando non si ha un "nome".
Il vostro intervento sulle mie poesie, devo confessarlo, mi incoraggia molto, dato che spesso penso di riporre la penna nel cassetto e cestinare i numerosi fogli sparsi e dedicarmi a qualcosa che dia pi soddisfazioni.
sconfortante infatti il comportamento di molte realt addette all’editoria, si mercifica tutto, tutto ha un prezzo, poi per il valore bisogna vedere...
Per quanto riguarda gli errori nei testi, non metto in dubbio la mia parte, spesso sono molto distratto, ma non nego nemmeno un poco attento lavoro di correzione di bozze, pi volte mi capitato di sentirmi dire: " le bozze le rived da se...sa, per guadagnare tempo...".

Ringraziandovi nuovamente vi saluto con affetto.

Giuseppe Bisegna.