Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Roberto Maggiani
la smorfia

Sei nella sezione Commenti
 

 a.d.m.g. - 13/09/2010 20:40:00 [ leggi altri commenti di a.d.m.g. » ]

Poche pennellate per dipingere, con un impressionismo scabro, eppure così variegato, da far sembrare il transito finale come un leggero , inevitabile volo, pur con la sua scia malinconica.

 Roberto Maggiani - 13/09/2010 16:19:00 [ leggi altri commenti di Roberto Maggiani » ]

Vi ringrazio tutti per i commenti, sempre graditi, per quanto questa poesia mai avrei voluto scriverla.

 attolico leopoldo - 13/09/2010 10:06:00 [ leggi altri commenti di attolico leopoldo » ]

Mi sembra ben riuscita la rappresentazione del "disvelamento", umbratile ma ben connotato . Bella dimostrazione di come la poesia riesca a fermare l’attimo e la sua più riposta espressività, ben oltre una generica suggestione "di facciata".

 Giorgina Busca Gernetti - 13/09/2010 09:13:00 [ leggi altri commenti di Giorgina Busca Gernetti » ]

"Tempo", "grigio", "immobile, "oltre" mi sembrano le parole-chiave di questa intensa lirica in cui, con un linguaggio fermo e senza sbavature sentimentali, il poeta evoca il sacro passaggio dalla vita all’Oltre.
Giorgina Busca Gernetti

 Roberto Perrino - 11/09/2010 10:35:00 [ leggi altri commenti di Roberto Perrino » ]

Nella contemplazione di spoglie mortali ancora per poco disponibili alla pietosa visita delle persone care, prima dell’oblio, si prefigura un Tempo nuovo, un Mondo nuovo. E in questo momento cosi’ pacato ben descritto dalla tua poesia in quelle due mani sovrapposte, momento in cui accantoniamo le passioni e la vanita’, mi viene in mente il foscoliano << mentre io guardo la tua pace, dorme / quello spirto guerrier ch’entro mi rugge>>. Quasi un perfetto completamento con le tese immagini di Fiammetta.

 Nando - 10/09/2010 23:24:00 [ leggi altri commenti di Nando » ]

Condivisione di un dolore trasfigurato - così la smorfia è segno di serenità - in versi che tralucono speranza.
Indirettamente, un bell’omaggio all’amicizia.

 Loredana Savelli - 10/09/2010 21:58:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Molto bella.