:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Stelvio Di Spigno
Le due di mattina

Sei nella sezione Commenti
 

 Roberto Maggiani - 06/04/2011 19:33:00 [ leggi altri commenti di Roberto Maggiani » ]

Che piacere trovare qui proposta questa bellissima poesia tratta da "La nuditÓ", un libro in versi davvero notevole, da leggere, vi sosta una poetica simile ad acqua pura e cristallina che a tratti, nella luce, s’increspa e proitetta sul fondo ombre mutevoli.

 Stelvio Di Spigno - 06/04/2011 16:51:00 [ leggi altri commenti di Stelvio Di Spigno » ]

Grazie Leopoldo, un’analisi veramente partecipe. Un caro saluto anche a Loredana e grazie per la sua attenzione. Stelvio.

 leopoldo attolico - 05/04/2011 23:56:00 [ leggi altri commenti di leopoldo attolico » ]

Si tratta di un testo tra i pi¨ significativi de "La nuditÓ".
Un esempio di come si possa tradurre in poesia l’urgenza di un sentimento mosso da una condizione personale e collettiva di dolente livida precarietÓ . Non un’esternazione , ma un referto ; un forte invito all’incontro e alla riflessione .

 Loredana Savelli - 04/04/2011 16:11:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Poesia profondissima e amara.
Molto bella. Si legge e si rilegge, per entrare in ogni sfumatura di senso attribuita alla parola "casa". Complimenti.