:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Laura Turra
Dovrai ancora morire

Sei nella sezione Commenti
 

 Laura Turra - 02/01/2021 06:45:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Vedi sempre il cuore, Gil, è questo il tuo dono. Con emozione e gratitudine ti abbraccio.

 Gil - 02/01/2021 05:19:00 [ leggi altri commenti di Gil » ]

Con i toni delicati dei colori pastello, la Turra non è poetessa che gridi le assenze o i perduti, non perché cerchi un’eleganza nel dolore, ma per l’umile stupore - un continuo sussurarle del cuore - che la abita di fronte al creaturale temporale cui lei va incontro come verso un’epifania, ci fa traversare la notte come un’attesa, immersi nel sentinento di una vigilia d’albe - il miracolo ripetuto della luce - prendendo tuttavia con fermezza una decisione "pascaliana", dinnanzi ad un eventuale nostro tentennamento di pensiero, che potrebbe invertire la sequenza: "– le sue mille promesse di verde –
ma vedrò prima l’inverno
e il pane nascosto nel seme". Dove per chi nell’inverno vede l’ultima parola dell’assenza di un Dio, la poetessa vede sì un "corpo stretto dalla neve" della morte e un continuo "dovrai ancora morire" nel tempo che manca al risveglio, seppure con il pianto del dolore, epperò appunto con quell’attesa di vedersi compiere "le mille promesse di verde" di un Dio presente e prossimo alla carne dell’unano, che dopo l’inverno dei corpi vedrà la rifioritura di un’anima.
Nella trama di una dedica filiale, nel dolente trascorrere di una separazione temporale e naturalmente definitiva, la custodia di una memoria, seme "sepolto" nel cuore che fai dei suoi ricordi memoria affettiva e profezia di speranza.

Un forte abbraccio

 Laura Turra - 01/01/2021 16:43:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Il più dolce augurio è il tuo passaggio, Amina.
Buon Anno e gioia al tuo cuore.

 Amina Narimi - 01/01/2021 14:26:00 [ leggi altri commenti di Amina Narimi » ]

Un canto la tua poesia
la più bianca promessa di verde che si potesse leggere al principio di questo Nuovo Anno.
Auguri L’aura per un AnnoBuono di cuore

 Laura Turra - 31/12/2020 11:30:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Alessandra... grazie di cuore e tanti cari auguri anche a te!

 Alessandra Ponticelli Conti - 31/12/2020 11:27:00 [ leggi altri commenti di Alessandra Ponticelli Conti » ]

Splendida!
Buon anno, cara Laura

 Laura Turra - 31/12/2020 11:20:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Marco, ti ringrazio. È prezioso per me quello che dici.
Ti auguro un felice Anno Nuovo.

 Marco G. Maggi - 31/12/2020 11:01:00 [ leggi altri commenti di Marco G. Maggi » ]

Quanta commozione mi suscita questo testo: un ottimo viatico verso il nuovo anno. Auguri di tutto cuore, Laura.