:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Attenzione, dal 18 al 29 luglio 2024 è prevista una prima parte di lavori di manutenzione sul sito LaRecherche.it pertanto non sarà possibile, in tale periodo, registrarsi o autenticarsi, non sarà possibile pubblicare, commentare o gestire i propri testi in nessuna forma ma sarà possibile solo la consultazione/lettura del sito ed eventualmente la eliminazione dell'utenza di chi ne farà richiesta. Una seconda parte è prevista dopo la metà di agosto, le date saranno comunicate. Ci scusiamo per l'eventuale disagio. Ovviamente se riusciremo ad accorciare i tempi lo comunicheremo.
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Roberta Sangriso
La ruga

Sei nella sezione Commenti
 

 Salvatore Pizzo - 11/10/2017 17:31:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Davvero un bel modo, quello di appianare una ruga con felice ironia...
Molto apprezzata...
un saluto

 Salvatore Pizzo - 11/10/2017 17:31:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Davvero un bel modo, quello di appianare una ruga con felice ironia...
Molto apprezzata...
un saluto

 Franca Alaimo - 09/10/2017 20:49:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Si può parlare di ogni cosa, anche di quella che sembra più banale, se essa viene mutata in metafora.In questa poesia una ruga diventa immagine del tempo che passa. La strofa finale attesta una sana volontà di vivere.

 Arcangelo Galante - 09/10/2017 19:33:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Purtroppo, non si possono fermare i segni del tempo, ma, l’amore verso la vita, ci può aiutare a superare lo scorrere della quotidianità nostra, facendoci rivivere lo stesso sentimento di gioia, quasi fosse sempre quello della prima volta, donandoci persino la percezione di non avere rughe. Rapportandoci con vera umanità e guardando le cose con più attenzione, il tempo sembrerà volersi fermare e non farci scorgere quei piccoli segni che lui stesso lascia impressi, ovunque. Una poesia letta con piacere. Con cordialità, saluto!