:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
invia la tua opera in concorso (Poesia e Racconto breve)
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Salvatore Pizzo
Musica di strada sei

Sei nella sezione Commenti
 

 Salvatore Pizzo - 30/11/2021 23:39:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Franca:
"...cosicché la musica di strada diventa una forma di panacea o oblio per poter trasformare in sogno la scarnita realtà che ci circonda."
È un po’come quando, da piccoli, capitava di andare appresso alla banda del paese. È un po’come quando, da grandi, capita di perdersi dietro ad una New Orleans jazz band per strada. In fondo la musica di strada cos’è, se non una distrazione dal corso degli eventi che minaccia sempre d strangolarci?
Grazie di cuore con un augurio per una notte serena

 Salvatore Pizzo - 30/11/2021 23:28:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Grazia:
Impossibile sentirsi soli, quando è la musica ad elevarci oltre ogni limite, facendoci veleggiare ai confini della coscienza universale.
Grazie di cuore più che mai anche per l’apprezzamento molto generoso, con caro saluto abbraccio e l’augurio per una notte serena....

 Salvatore Pizzo - 30/11/2021 23:24:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Vincenzo:
Anche a te un affettuoso saluto, caro Vincenzo, con un augurio per una notte di sogni sereni. E grazie di cuore anche per l’apprezzamento assai gratificante, oltre che per la lettura in chiave d’estetica della bellezza come sempre acuta e pregnante.

 Salvatore Pizzo - 30/11/2021 23:18:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Annalisa:
Grazie di cuore, anche per averne condiviso sinestesie, oltre che melodie, di questi miei umili versi.
Un caro saluto sempre.

 Franca Colozzo - 30/11/2021 22:38:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

L’immaginazione supera, in questa tua poesia, la cruda realtà. Ad essa ti abbarbichi come liana ad alberi e ossigeni la tua mente. Ma, al di là delle paure, svanisce qui ogni confine tra realtà e sogno, cosicché la musica di strada diventa una forma di panacea o oblio per poter trasformare in sogno la scarnita realtà che ci circonda.

 Graced - 30/11/2021 20:20:00 [ leggi altri commenti di Graced » ]

E che musica... tale da trascinare in un mondo più bello del sogno.
E’ bello non sentirsi mai soli, quando si hanno queste visioni, queste emozioni e sensazioni bellissime che ci accompagnano in alcuni momenti lungo i passi delle nostre giornate. Mi sembra che mi arrivino le vibrazioni del tuo dire. Bravissimo, anzi sempre più bravo. Un caro saluto Salvatore, Grazia.

 Vincenzo Corsaro - 26/11/2021 19:42:00 [ leggi altri commenti di Vincenzo Corsaro » ]

A volte basta un batter di ciglia perché in noi si imprima come un marchio di fuoco quell’amore che veste di meraviglia la nostra anima senza più lasciarla. Ovunque saremo, quella inebriante sensazione d’amore non ci abbandonerà mai, sarà come quei ritornelli musicali che abbiamo in testa tutto il giorno, ma in questo caso sarà una dolce musica che si sprigionerà da tutto ciò che ci circonda. M’è piaciuta davvero tanto. Un affettuoso saluto e una buona serata :)

 Annalisa Scialpi - 26/11/2021 10:20:00 [ leggi altri commenti di Annalisa Scialpi » ]




L’amore è, in questa tua poesia, espansione della coscienza,

un tuffo nell’immaginale che nasce da una grande capacità

ricettiva. Mi sembra di stare anch’io ’per la piazza’ a inebriarmi

di sinestesie...

bella!!!