LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Amina Narimi
e lo fai con la luce

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

 

 

Ti sposti

nell'avvicinamento del mancarsi

del raggiungersi

nella sera che va colmandosi di luce

ho visto l'acqua che tracima

farsi l'll segno della croce

inginocchiandosi

nell'erba delle insenature

respirare con ogni ramo

per entrare

nella navata di chiarore

con tutto il corpo

come una candela, guardo in cima 

difendendo  con il  palmo la fiammella


come chi va nel buio in alto

chiama le cose chiare sulla fronte           

consumandosi  il respiro

-figlia del monte-


impregnata di questi valichi

d'appennino-  e di te

che misuri la mia terra

come un cervo

e lo fai con la luce

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

      

 

 Amina Narimi - 15/04/2013 22:27:00 [ leggi altri commenti di Amina Narimi » ]

Sai Cristina lassù al boscovecchio poco distante da casa, c’è tra gli altri un albero speciale che io chiamo delle preghiere per come sembra inginocchiarsi il fusto a sera
Non ha buchi la corteccia, è pellesottile per nascondere segreti ma quando mettiamo unite le nostre schiene non ho più bisogno di occhi, allora la visione si fa vera

Ti stringo forte per quanto sei speciale

  Cristina Bizzarri - 15/04/2013 14:00:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

C’è un quadro di Magritte, "L’Impero della Luce", e anche un altro, dobe una piccola candela accesa striscia sulla sabbia per andare verso il mare. Questo ho visto leggendo la tua poesia e guardando le trasformazioni della luce nell’albero, e dell’albero nella luce. Questo e molto altro. Ciao Amina!

  Cristina Bizzarri - 15/04/2013 12:03:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

Un vero percorso iniziatico, dove ogni cosa è segno e ogni segno un tutto, senza confine. Was it a vision or the nightingale is true?
:-)

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

DA LEGGERE PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE DI UN COMMENTO
Nessun utente può gestire i commenti pubblicati, solo LaRecherche.it può farlo.
La rimozione di un commento da parte di LaRecherche.it non equivale alla cancellazione dello stesso, il commento, in prima istanza, verrà tolto dalla pubblicazione e sarà cancellato soltanto se non costituirà possibile prova del venir meno al Regolamento, in ogni caso la sua cancellazione definitiva o meno è a discrezione di LaRecherche.it.
Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.