LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Franca Colozzo
Pasqua di Pace

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

    PASQUA di  PACE

 

Ci provo ogni anno a cimentarmi in questo messaggio augurale, ma quest’anno avverto come una stretta al cuore per troppi dolori che si sono accumulati. La guerra in Siria, che dura ormai da sette anni, è come una ferita aperta nel cuore di noi tutti e risulta proprio difficile festeggiare questa ricorrenza in allegria, mentre bambini e donne muoiono, complici anche noi occidentali, sotto le bombe e armi di ogni tipo.

Proprio non me la sento, ma ci provo! Al di là di tutto e del male che serpeggia nel mondo, si deve guardare al futuro sempre con ottimismo e fiducia, sperando che si spalanchino le porte della Pace, parola abusata e di difficile attuazione pratica. 
In questo mio breve pensiero racchiudo tutte le speranze e le attese che, nell’incipiente e fredda primavera, sono in nuce nella mia mente come fioriture potenziali, sempreché i potenti abbiano veramente a cuore la Pace!
Il mio augurio di rinascita spirituale è rivolto alla Redazione, che benevolmente ci ospita e alla quale va la mia gratitudine, e a tutti gli autori che ho avuto la fortuna di conoscere, anche se solo virtualmente. La 
Pasqua è espressione di rinnovamento spirituale e in parte ricalca, con l'aggiunta di valori cristiani, l'immagine pagana della primavera affondando le radici culturali nell'antico mito pagano greco-romano di Persefone o Proserpina, che esce dall’Ade e risveglia la natura. Cogliamo la gioia da quest’ultima nel suo risveglio e nella sua incredibile metamorfosi, che covava già pigramente sotto la neve. Auguro a tutti voi una

                                                                                                                                                            FELICE PASQUA

 

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
 
 
 
 
 

 Franca Colozzo - 29/03/2018 14:32:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Grazie Laura per i tuoi graditi auguri che contraccambio con affetto, stima e simpatia.

 Laura Turra - 29/03/2018 13:19:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Un augurio sincero anche da parte mia, Franca. Vita nuova e pace, i veri doni della Pasqua!

 Franca Colozzo - 28/03/2018 23:57:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Grazie, con la speranza di un vero rinnovamento a cominciare da noi stessi. Buona notte

 Ferdinando Battaglia - 28/03/2018 23:49:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

Grazie, Franca; ricambio di cuore gli auguri.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.