LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo proposto da Franca Colozzo
We are what we are! As blue beneath the sky!

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

 A painting by Archbishop @Armando Orellana, USA (Colorado)

 L'immagine può contenere: nuvola e cielo

 
WE ARE WHAT WE ARE!
AS BLUE BENEATH THE SKY!
 
Yes we are !
what we are
in home of sweet silence,
serene of slumber
to portray very arc of kiss,
like curve of crave over the rootless sky
for blue to redefine sanctity of love
yet sanguine and eternal!
 
we are the love of blossom
to pique up Promethean fire to inflame entirety of redolent blue.
a halo of sweet journey into pilgrimage to inveigle wholeness into perfection.
yet incomplete
indefinite spree of indulgence to awaken into blue of creation.
 
Into art love,
rainbow carves
curve of crave
dappled in colors
like a dream of spring to attire gleams of light to enlighten
wholesome embodiment.
 
ecstasy expands into fathom less labyrinth of complex raptured
into arc of luminescence,
as core of consciousness
to entice yearning for sublimity
to grapple gravity
yet wending
in search of allegiance to empathy unattuned!

@dr. Subhendu Kar.

SIAMO QUELLO CHE SIAMO!

COME IL BLU SOTTO IL CIELO!

 

Sì ! Cosa siamo in casa del dolce silenzio,

sereno di sonno per ritrarre l'arco di un bacio,

come la curva della bramosia su un cielo

senza radici perché il blu ridefinisca la santità

dell'amore eppure sanguigno ed eterno!

Siamo l'amore del fiore per attizzare

il fuoco prometeico per infiammare

tutto il blu profumato.

 

Un alone di dolce viaggio nel pellegrinaggio

per rinvenire la totalità nella perfezione,

ma incompleto baldoria indefinita di indulgenza

per risvegliarsi nel blu della creazione.

Nell'amore per l'arte, arcobaleno intaglia

curva del desiderio screziata di colori

come un sogno di primavera

per vestire bagliori di luce

per illuminare sana incarnazione.

 

 

L'estasi si espande in profondità

nel labirinto di complessi rapiti

in un arco di luminescenza,

come nucleo della coscienza

per invogliare il desiderio di sublime

per affrontare la gravità ancora in attesa

in cerca di fedeltà all'empatia in sintonia!

Translated by @Franca Colozzo

 

Nessun commento

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.