LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Franca Colozzo
Inno alla Pace, Inno alla Vita - Hymn to Peace, Hymn to Life

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

 

Per un coro sulla Pace - For a chorus about Peace

 

 

INNO ALLA PACE

INNO ALLA VITA

  

Questi tempi bui

di tristezza e gelo

coperti son da un velo!

Ecco la primavera!

Cancellerà ogni pena

con la sua lieve brezza,

ogni male, ogni amarezza.

Sia del passato il ricordo

solo ombra leggera!

 

Inno alla Pace

Inno alla Vita

 

Cali celeste luce,

pioggia infinita.

I tempi del compianto,

zolle di freddo inverno,

sanno di clausura.

Ecco la primavera

ancora sulla Terra,

incurante del dolore

d’uomini sempre in guerra.

Divine benedizioni

scendano su di noi.

Teniamoci per mano,

su un’iride corriamo!

 Evviva, Evviva!

 

Gorgoglino rivi

su verdi prati, giulivi 

risuonino i nostri cori.

Rimosse siano le barriere

tra i popoli del mondo.

Obliamo ogni dolore,

uniamoci tutti insieme

in un’onda d’armonia

pace e amore.

Sia questa la Pasqua vera!

Onde, onde di gioia,

senza violenze e guerra,

ci liberino dalla noia.

 

Un’alba nuova si leva

e noi cantiamo in coro:

Inno alla Pace

Inno alla Vita

Inno all’Amore

 

  

HYMN TO PEACE

HYMN TO LIFE

 

These dark times

of sadness and frost

are ending!

Here is spring.

every pain will delete

with its light breeze,

every evil, every shadow.

May our pain remain

only a vague memory.

 

Hymn to peace 

Hymn to life

 

May descend light

on us from Heaven.

These times of sadness

and frost will end!

Here is spring

between us again!

God's blessings

come upon us,

rebirth is here again. 

Let's hold each other

tight and feel happy.

Let's hold hands,

in a circle around the Earth.

 Hurray, Hurray! 

 

Hymn to peace 

Hymn to life 

Get the pain out of us

because of dark days!

In spring each brook sings,

let’s run on rainbow meadows.

Barriers are removed

amongst all men. 

Leave your sadness,

let's all join together!

Rebirth of a humanity

in harmony and peace.

Be this the true Easter!

Waves, waves of joy,

without violence and war.  

Hymn to peace 

Hymn to life 

O my God, a new dawn

right now has bloomed over! 

By Franca Colozzo

 

 

 

 Franca Colozzo - 16/04/2020 23:30:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Caro Salvatore, se non fosse per le figlie e la nipotina che non vedo, per la spesa con code interminabili ed il mare, non me ne sarei nemmeno accorta della quarantena. Ci sono assuefatta, ma per mia scelta. Diverso è quando te la impongono.
Così mi sono ritrovata all’improvviso in una prigionia coatta come tutti gli altri; manca solo l’occhio del Grande Fratello e tra poco saremo tutti schedati. Addio libertà! Ho dovuto cambiare questa poesia per farla armonizzare con la musica di Beethoven. Il nuovo inno è ben diverso e giocoforza più aulico. L’augurio che faccio a te e a noi tutti è che finisca presto questo incubo. Un saluto affettuoso. Buonanotte.

 Franca Colozzo - 16/04/2020 22:28:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Carissima Graced, ti ringrazio delle belle parole. L’inno è scaturito dal cuore e segue l’onda emotiva del momento.
Sto preparando con un direttore d’orchestra argentino, Ambasciatore di Pace (INSPAD) e dei Global Goodwill, un coro mondiale (ammesso di essere in grado di mettere insieme tutti i pezzi ancora incerti: cantante italiana ed americana, corista iraniano ed arabo, etc.).
Qualora ci dovessi riuscire (la musica è quella dell’inno alla gioia di Beethoven, cui mi sono dovuta adattare riscrivendo una poesia in rima direttamente in inglese), avrei superato tutte le difficoltà dal momento che non conosco la musica.
Il vero successo per me e per tutti sarà quando potremmo riappropriarci dei nostri spazi e delle nostre vite. Un abbraccio virtuale, buonanotte.

 Graced - 16/04/2020 18:20:00 [ leggi altri commenti di Graced » ]

Un inno molto bello che, tende a risvegliare i cuori all’amore e ai veri valori, ma purtroppo ci tocca combattere un nemico invisibile, altamente invasivo che ha fatto tanti morti innocenti: è peggio di una guerra, è una galera per noi tutti, per ora, a tempo indeterminato. Speriamo che, presto tuttò ciò possa essere finito.Un caro saluto Franca,Grazia.

 Salvatore Pizzo - 15/04/2020 01:29:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Lo prendo come inno augurale, mia cara Franca, data la congiuntura assai drammatica che stiamo attraversando. Un inno che sa d’antiche propiziazioni che introducono alla stagione dei semi e dei fiori.Un inno che solleva gli animi dall’antro in cui si è precipitati.
Grazie con un saluto caro.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.