LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di cristina bizzarri
Al confine

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

 

Sfaldarsi .

 

Allora comincia la lotta sul ciglio del giorno

e  l’angelo è il diavolo e mente e non sa

dove iniziano strade o altri percorsi

interrotti

da passi all’indietro, dispersi.

Il volto una maschera vuota,

calco di un sé manovrato da fili

alieni -

in scena una gioia che viene davvero,

sul tardi,

nascosta agli sguardi o a luci più forti -

ofelia

distesa tra fiori notturni.

 

 

 

 Cristina Bizzarri - 18/05/2015 23:34:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

Grazie Fiammetta, avevo fatto un corso monografico su "Hamlet" con il professor Guido Fink, a Bologna, e leggendo il libro "What happens in Hamlet", ne avevo approfondito il senso e soprattutto la psicologia dei caratteri. Ofelia è un personaggio interessante, che vive in ognuno di noi con diverse percentuali di presenza ...

 Fiammetta Lucattini - 18/05/2015 11:26:00 [ leggi altri commenti di Fiammetta Lucattini » ]

Quanta compassione ho sempre provato per la bella e fragile Ofelia, forse inutile, ma non per me, stare dalla parte dei vinti.
Ti sono grata per averla riportata davanti ai miei occhi.
Un caro saluto.

  Cristina Bizzarri - 11/05/2015 14:18:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

Grazie Silvia, grazie Lorenzo.
Lorenzo: Rossetti, Trieste, Ofelia, confine ... il caso è solo una parola!

 Lorenzo Mullon - 11/05/2015 13:32:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

molto bella!

Fui già qui un tempo
Ma quando e come non so
Conosco quell’erba oltre la soglia
La fragranza che penetra dolce
Il sospirato suono, i luccichii alla riva.
Mi sei appartenuta già
Quanto tempo fa, non so
Quando la rondine s’alzò
si volse il tuo collo al punto
Ch’un velo cadde
che sempre lo seppi.

ci fu un tempo dell’anima
ora è il tempo del potere
ma i suoi rintocchi stanno finendo

(sono nato in via Rossetti, a Trieste che è proprio al confine, un caso?)

 Silvia De Angelis - 11/05/2015 11:46:00 [ leggi altri commenti di Silvia De Angelis » ]

Immagini di rara bellezza, in un dire poetico, che proietta al di fuori
della realtà corrente..
Molto bello leggerti, buona settimana, Cris,silvia

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.