LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di cristina bizzarri
Le mur d���en face - Omaggio a L���Arbal��te

- Se sei un utente registrato il tuo commento sar subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sar letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sar inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo pi veloce per commentare quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, possibile che tu abbia gi impostato tale servizio: [ autenticati ]
Le mur d’en face
 
 
 
Donc, les pierres
commencerènt de surgir,
assise
par
  assise
           avec angoisse
                je les regardais s’élever.
 
   Un silence de deuil régnait
   dans le petit salon,
de jour en jour attristé, à mesure que
montait cette chose obscurcissante.
 
 
      Et le temps, les mois, les saisons coulèrent.
 
Entre chien et loup, aux heures indécises des soirs,
un ciel plus bas et plus proche de ceux qui, la nuit,
    pèsent sur les visions déformées des songes.
 
 
 

 Maria Giglio - 20/09/2017 20:44:00 [ leggi altri commenti di Maria Giglio » ]

Toni baudelairiani per un testo in cui le parole dell’Autrice creano un’atmosfera di angoscia e di vuoto. Il muro non riempie uno spazio, ma toglie la luce, la diminuisce sempre pi, inesorabilmente. Il buio deforma, cancella e sovrappone, mentre il tempo, i mesi e le stagioni scorrono, indifferenti ai lutti ed ai cambiamenti.

 Cristina Bizzarri - 06/06/2017 23:30:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

A te grazie e ancora grazie Arbalte. Tua la graziosa generosa amicizia. Ho osato, ne sono fiera ... la forza spezzata e oscura del piccolo sta in bilico sulle linee intere e luminose del Grande.

 LArbalte - 06/06/2017 22:35:00 [ leggi altri commenti di LArbalte » ]

L’lgance du hrisson...
Non omaggio, che non merito, ma dono il tuo, Alma del Mar! E un pover’uomo sotto il tuo sguardo blu guadagna un nobile volto... E un poetico della domenica pu illudersi d’una poesia quotidiana. Il mio firangi imparaticcio impallidisce sbalordito ascoltando con quanta dovizia di nuances mi ricordi che prima viene la musica, poi le parole. Tua la musica, mia la prosetta che hai trasmutato in mistero per me stesso. Grazie! Grazie! Mi commuovo, basta, Cristina, amica mia carissima, grazie!

 Auro dArcola - 06/06/2017 16:44:00 [ leggi altri commenti di Auro dArcola » ]

Mah, non saprei, la tua voce meravigliosa... come dire, troppo interventista nelle sfumature... ma lascia andare, gli altri la troveranno divina...

 cristina bizzarri - 06/06/2017 16:17:00 [ leggi altri commenti di cristina bizzarri » ]

Come mi consiglieresti di leggere? un omaggio a LArbalte e pur sapendomi inabile alla lettura mi sono arrischiata a farlo ... onta su di me! Dai, dammi il "la" che tolgo da qui, poi ci riprovo. Oppure tolgo e basta? ;-)

 Auro dArcola - 06/06/2017 15:11:00 [ leggi altri commenti di Auro dArcola » ]

Va bene che in francese anche qualsiasi cosa detta sembra poesia, ma la declamazione mi sembra pessima. il solito danno di condurre il verso invece di lasciarsi condurre dal verso...

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verr data la possibilit all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignit dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sar tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potr essere anche negativo ma non dovr entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno pu sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sar memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potr essere messo a disposizione dell'autorit giudiziaria.