LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Giacomo Dimatteo
Il pittore Nicola Rizzo premiato a Venezia

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

Il 26 novembre, a Venezia, nel Carlton Hotel on the Grand Canal, in occasione del Premio Biennale della Critica 2023, sono stati premiati tutti gli Artisti selezionati dalla Effeci Edizioni d'Arte. É con immenso piacere, misto a emozione, poter comunicare che tra gli stessi è stato premiato anche l'artista Nicola Rizzo di Gioi-Cardile (SA), pittore di caratura internazionale, la cui arte è incentrata sulla soavità, sulla luce smagliante, sulla ricchezza dei dettagli e sulla finezza inimitabile dei colori, trasmettendo nello spettatore messaggi ricchi di estasi e stupore. La premiazione si è svolta in un'atmosfera di grande calore e sintonia. Nella Sala Mozart dell'Hotel è stato consegnato ad un ristretto numero di artisti il DIPLOMA DELLA CRITICA - MERCATO 2023 dal critico d'arte Mariangela Bognolo, con la seguente motivazione: "An artist of great expressive talent, with silent emotional messages", ovvero "All'artista di grande talento espressivo, con messaggi di silenti emozioni". Il nostro artista cilentano ha trovato una Venezia soleggiata e una calorosa accoglienza, ricca di applausi e strette di mani da parte di tutti i presenti. L'opera pittorica portata in Mostra per l'occasione, la "Basilica di San Marco, Venezia", prodotta con colori ad olio nel 2019, ha colpito tutti per la sua realizzazione ariosa, minuziosa e dettagliata, definita "impressionante", frutto di quell'impegno non comune che l'artista profonde nella realizzazione dei suoi lavori. Per questa ragione molte Gallerie d'Arte, operanti in numerose città d'Italia, annoverano sue opere pittoriche. Tanti inviti importanti gli arrivano dall'Italia, dall'Europa, dagli Stati Uniti, per partecipare a Mostre o Concorsi. Non è facile emergere nel campo dello scibile, ancor più difficile lo è nello sconfinato mondo della Pittura. Il Rizzo ha sempre coniugato il suo talento con una ferrea volontà di comunicare al mondo il personale significato della Bellezza, del Giusto e dell'Ordine Universale. Per questi aspetti, caratterizzati da una notevole capacità di comunicazione nella società contemporanea, la Casa Editrice Electa spa, del Gruppo Mondadori, ha approvato un suo progetto editoriale, che consiste nella stampa e pubblicazione di un Catalogo che raccoglie tutte le sue opere artistiche prodotte fino ad oggi. Un bel risultato raggiunto dal talento, dall’impegno e dalla tenacia del nostro artista cilentano che è sempre più lanciato a far conoscere il contenuto della sua “valigia”, che lo accompagna da circa 70 anni. Buon viaggio e buona fortuna, nell’Arte e nella vita, ancora per molti anni! Giacomo Di Matteo

Nessun commento

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
 
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.