LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Giuseppina Iannello
Di lei ricordo... Alla nonna materna Giuseppina

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

Di castana beltà,

ricordo gli occhi,

persi nel sole dell'autunno.

Di lei ricordo il sogno;

lunghi capelli

che a rigor raccolti,

annodava alla nuca.

 

Di lei ricordo il sogno;

le mille fiabe apprese,

le nenie di paese,

le cento filastrocche...

Di lei ricordo gli occhi

protesi all'infinito.

 

Di lei ricordo il Credo

nell'abito marrone;

nell'anello di ottone

la dolce Madonnina.

 

In te, più della donna,

rivedo la fanciulla,

ché tanto di bambina

ebbe il tuo fragile cuore.

 

Dicevi ahi, ahi, ohi, ohi

per un nonnulla

e sopportasti, invece,

il tuo dolore;

hai avuto otto figlioli,

uno morì piccino;

hai pianto

e, all'infinito,

volgevi gli occhi.

 Ivan Pozzoni - 20/02/2018 16:39:00 [ leggi altri commenti di Ivan Pozzoni » ]

Il tuo stile mi incuriosisce

 Arcangelo Galante - 09/01/2018 12:29:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Un testo assai commovente, al di là di un senso poetico, rappresentato dalla forma, adoperata per decantare la figura della materna nonna, ahimè, donne davvero eccezionali, presenti in un tempo che, forse, non si ripresenterà facilmente.
Le amorevoli e dettagliate descrizioni della poetessa, mirano ad esaltare l’immagine affettuosa, buona ed energica di una donna, che, davanti al dolore, era capace di esorcizzare la sofferenza, provata sulla pelle.
Eppure, ciò che più colpisce, rimane, senza alcuna ombra di dubbio, l’esempio stupendo ed il ricordo, dignitosamente umano, impresso nella mente dell’autrice.
Beneaugurante è portare lo stesso nome, “Giuseppina”, vista la tradizione adoperata negli anni addietro, come riconoscenza morale, in memoria di un caro familiare o parente stretto.
Evviva, la nonna Giuseppina!

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.