LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Graced
Derelitte ossa spolpate

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

 

Questo mondo credo

si stia deteriorando

giorno per giorno sempre più.

 

Lo sento un mondo di pidocchi vaganti

che nulla di bello concede più

ai poveri tartassati.

 

Non un palmo di terra non succhiato

per i vivi che non sanno dove riparare,

non un segreto d’anima non spiato,

non un sogno non mosso e non travisato

che nulla lascia al voluto, al desiderato.

 

I politici s’accaniscono a divorare all’unisono

avidi ed intenti a implementare il loro potere:

 

Neanche  le molteplici morti in pandemia

li fermano dal loro intento

di arricchirsi ad oltranza

facendosi una posizione  d’oro

a scapito di una nazione in default

e portata volutamente alla bancarotta

lasciando sulla terra deserta

derelitte ossa spolpate.

 

Grazia Denaro

 

 Graced - 15/04/2021 20:34:00 [ leggi altri commenti di Graced » ]

Purtroppo, ora tutto si sta deteriorando e va sempre peggio. L’Italia è diventata un paese corrotto al massimo e, dopo questo golpe bianco di febbraio va peggiorando sempre più, stiamo discendendo una china che non promette nulla di buono. I politici rubano a più non posso e la gente è disperata e non sa come sopravvivere. Nessuna istituzione ci protegge, neppure il Presidente della Repubblica ha saputo mantenere il suo ruolo di Garante della Costituzione, ci ha buttati in questo ginepraio di una restaurazione che promette impunità a tutti. Francamente, fra la pandemia che infuria e tutto il caos attorno a noi,
io mi sento destabilizzata e demoralizzata. Scusa il mio stato d’animo. Un caro saluto Vincenzo, Grazia.

 Vincenzo Corsaro - 14/04/2021 11:30:00 [ leggi altri commenti di Vincenzo Corsaro » ]

Già, è come se questo mondo non fosse più nostro, stranieri in terra straniera e ci hanno ridotto a guardarci l’uno l’altro con sospetto. Ma noi siamo e restiamo "umani", con un cuore e un’anima.
Non apparteniamo a quei governi con denti affilati
che banchettano con le nostre vite
muscoli per carne
sangue per vino
succhi scarlatti colano e
lasciano che tutto lo stupido affamato discorso
scivoli giù lungo il mento.
Condivido in pieno il tuo pensiero, buona giornata Grazia.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.