LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Graced
Dove c����� sfinimento bisogna rinnovarsi

- Se sei un utente registrato il tuo commento sar subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sar letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sar inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo pi veloce per commentare quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, possibile che tu abbia gi impostato tale servizio: [ autenticati ]

Di luna non può essere questo biancore

né d’ali d’uccello in volo

il battito sul letto,

dove cadono i corpi estenuati

sazi del loro intenso sapore,

sarà di me il sangue che sussurra,

saranno di te le lune del tuo petto.

 

Ho bisogno di spaziare,

rigermogliare di passione

sul fossato della pelle

che aderisce alle mosse istintive

agli abbracci volitivi

ai desideri più intimi e solari

ai momenti condivisi e conviviali

di noi esseri simbiotici.

 

Dico che dove c’è sfinimento

bisogna rinnovarsi.

 

Grazia Denaro

 Franca Colozzo - 30/05/2021 23:26:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Cara Graced, in questo rinnovarsi sta l’inizio di un nuovo percorso di vita. Ma sta a noi guardarci prima dentro ed osservare il percorso della noia, per bloccarla sul nascere prima che diventi una malattia.
Sta a noi trasformare la routine in un guizzo di incontenibile gioia, soffermandoci ad osservare la magia della natura nelle sue semplici manifestazioni quotidiane.
L’amore ha la capacit di farci perdere, inseguendo bagliori di luce e guizzi di passione, nelle volute che la mente reinventa in fantastiche evoluzioni e smarrimenti. Perdersi forse per ritrovarsi pi vicini che mai. La chiusura (lockdown) vista come un’opportunit di cambiamento in meglio.

 Vincenzo Corsaro - 26/05/2021 19:14:00 [ leggi altri commenti di Vincenzo Corsaro » ]

Ben detto, la monotonia la morte di ogni cosa, bisogna cercare di farsi sorprendere sempre dalla vita, reinventarsi giorno dopo giorno e se possibile scoprire i lati nascosti di chi ci sta accanto, perch l’amore ha bisogno sempre di nuovi stimoli, altrimenti rischia di appassire. Lo stesso discorso vale anche per ognuno di noi preso singolarmente se non vogliamo che la vita sia solamente un’abitudine...
Buona serata Grazia :)

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verr data la possibilit all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignit dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sar tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potr essere anche negativo ma non dovr entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno pu sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sar memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potr essere messo a disposizione dell'autorit giudiziaria.