LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Loredana Savelli
Trasformazione

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

 

 

Mi appenderei al lembo labile delle nuvole

per essere come loro

forma e trasformazione.

 

 

 

 Alberto Becca - 23/10/2017 20:48:00 [ leggi altri commenti di Alberto Becca » ]

é una azione-trasformante quella di osservare, ammirare, elogiare le nuvole; una azione-orazione che ci trasforma (in meglio) perchè lassù (nelle nuvole) viaggia il segreto, il meccaniscmo che consente di proseguire nel viaggio coloro che (quaggiu’ sulla terra) sono attori-spettatori di quell’ incessante provvidenziale trasformazione che, in modo riduttivo e coercitivo, viene abitualmente chiamata "esistenza"

 Leopoldo Attolico - 23/10/2017 17:13:00 [ leggi altri commenti di Leopoldo Attolico » ]

Parole che sono la cattiva coscienza di non pochi cerebralismi e contorsioni linguistiche osannate dalla critica che va per la maggiore .
La pulizia formale e il contenuto di questo testo credo facciano onore a Loredana Savelli , gratificando ad un tempo chi legge e l’oggetto del ricordo.
Con un grazie
leopoldo attolico -

 Rosa Maria Cantatore - 23/10/2017 14:50:00 [ leggi altri commenti di Rosa Maria Cantatore » ]

anche tu, come me, ami le nuvole? le loro sagome mutevoli, la loro essenza lieve ...
Questi tuoi versi mi sono piaciuti moltissimo: sono- come dire- nelle mie corde.
Un saluto :)

 Arcangelo Galante - 23/10/2017 09:04:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Visione della natura, in un piccolo scenario che investe l’attenzione del lettore, sino ad immergerlo nelle descrittive percezioni dell’autrice, sospesa tra il sogno ed una realtà dirompente, all’invito di un risveglio floreale mutante i concitati pensieri vissuti in quell’onirico momento. Deliziosissimo componimento poetico. Un romantico saluto!

 Franca Alaimo - 22/10/2017 23:31:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Il testo molto breve si muove tra due elementi naturali: fiori e nuvole, che immediatamente si trasformano in emblemi insieme di labilità e mutevolezza di forme. L’autrice sembra avere nostalgia di una forma infinitamente mutevole, diversa certamente dall’ingabbiamento che la norma infligge all’esistenza umana. Una poesia che elogia la libertà dell’essere.

 Giovanni Baldaccini - 22/10/2017 23:10:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Baldaccini » ]

Matu lo sei, Loredana, lo sei: così cambiata da quando ti conosco, come la tua poesia.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.