LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Maria Teresa Savino
Sera d���estate

- Se sei un utente registrato il tuo commento sar subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sar letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sar inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo pi veloce per commentare quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, possibile che tu abbia gi impostato tale servizio: [ autenticati ]

Il pallido quarto di luna

s'affaccia dal cielo pervinca

che, verso ponente, riflette

un ultimo raggio di sole.

Vicino gli brilla una stella:

la prima che ingemma la sera.

Nell'aria si cheta pian piano

il garrulo stormo che sfreccia,

che torna, festante, al suo nido.

Pervasa da un senso di pace,

io godo quest'ora del vespro,

seduta qui, sul muretto

sbreccato della terrazza.

Mi sento una parte del cosmo

e palpito insieme alla stella.

Più viva risplende la luna

sospesa nel glauco del cielo.

Intorno, già tutto scolora.

Si velano d'ombre sottili

i ciuffi d'erba sul tetto,

il musco dei muri, i gerani.

L'antico campanile batte l'ora

e il vento muove appena

i panni sciorinati sulle corde:

candidi nel crepuscolo,

simili a fantasmi

che ondeggian,vaghi

senza far paura.

      Maria Teresa Savino

      ( da Nuvole d'oro )

 Maria Teresa Savino - 10/08/2014 10:42:00 [ leggi altri commenti di Maria Teresa Savino » ]

Gentile Sara C ,ti ringrazio del commento alla mia poesia.Avrei desiderato ricambiare la visita,ma la ricerca di Sara C non ha dato risposta. Evidentemente usi il nick solo per i commenti.Mi dispiace.Un cordiale saluto.MariaTeresa Savino

 Francesco Innella - 08/08/2014 18:46:00 [ leggi altri commenti di Francesco Innella » ]

Bella poesia cosmica che trasmette pace. Ciao

 Antonio Aiello - 07/08/2014 00:06:00 [ leggi altri commenti di Antonio Aiello » ]

la sera si annuncia bella e serena e merita le tue belle parole di gratitudine ed ammirazione...

 Sara C. - 06/08/2014 19:39:00 [ leggi altri commenti di Sara C. » ]

fresca e musicale come una brezza della sera :)

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verr data la possibilit all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignit dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sar tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potr essere anche negativo ma non dovr entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno pu sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sar memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potr essere messo a disposizione dell'autorit giudiziaria.