LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Valentina Rosafio
E’ la verità

- Se sei un utente registrato il tuo commento sar subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sar letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sar inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo pi veloce per commentare quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, possibile che tu abbia gi impostato tale servizio: [ autenticati ]

La verit  che te ne sei andata
in una data sconosciuta,
come fa l'animale
quando sta per morire.
Ma andandotene
hai reso l'inferno 
un paese di zucchero
che non conosce simili,
niente a confronto,
neppure il paese dei balocchi
sa svelarne l'inganno.

La verit non ammette trucchi,
sola nella giungla degli sberleffi.
Io con te sono la notte col giorno:
non ci becchiamo mai nel mezzo.
Eppure c' stato un tempo, 
quando mi regalavi i sorrisi,
un tempo in cui gli alberi 
-nelle nostri menti-
erano pi rigogliosi.
E' l che ci siamo incontrate.

 Valentina Rosafio - 06/10/2012 11:43:00 [ leggi altri commenti di Valentina Rosafio » ]

Grazie mille Gian Maria! Anche per l’appunto, forse hai ragione.
Loredana,Nando e Carla grazie di cuore!

 Carla de Falco - 04/10/2012 22:22:00 [ leggi altri commenti di Carla de Falco » ]

POsso dirtelo? L’ho trovata splendida questa tua. Hai qui un incedere pi sicuro, un poetare molto vero. Brava.

 Ferdinando Battaglia - 04/10/2012 22:05:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

Eppure c’ stato un tempo,/quando mi regalavi i sorrisi,/
un tempo in cui gli alberi/-nelle nostri menti-/erano pi rigogliosi".
Come l’autunno che annuncia l’inverno, purtoppo anche nelle relazioni iterpersonali c’ un inizio, che spesso appare rigoglioso come la natura in piena fioritura, e poi un decadimento, magari perch si profondamente diversi oppure perch, e questo sembra il tema della tua bella e ben scritta poesia, dell’altro si scopre l’ipocrisia, la falsit; o semplicemente i suoi limiti che ci paiono insopportabili. Rimane comunque un ricordo, la memoria di ci che stato fissando
per sempre il valore di un’esperienza, nel bene come nel male.

Ciao Valentina, mi piaciuta leggerla cos.

 Loredana Savelli - 04/10/2012 21:29:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Non so a chi tu stia parlando, forse alla poesia, questa compagna infedele, o forse a una persona cui ti lega un qualcosa di grande e allo stesso tempo ti respinge.
Non importante saperlo. La poesia convince.

 Gian Maria Turi - 04/10/2012 21:13:00 [ leggi altri commenti di Gian Maria Turi » ]

Non conoscendo il background di questo testo forse lo apprezzo meno di quanto potrei, la trovo per una poesia affascinante con picchi di profondit a prima vista insospettabili. Mi permetto solo un appunto lessicale, quel "ci becchiamo" forse un po’ troppo giovanilese. Ciao Valentina!

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verr data la possibilit all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignit dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sar tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potr essere anche negativo ma non dovr entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno pu sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sar memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potr essere messo a disposizione dell'autorit giudiziaria.