LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Valentina Rosafio
Sostiamo in un letto mai rifatto riproposto

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

Sostiamo in un letto mai rifatto

in cerca di un sonno eterno

frantumate dall'accidia,ingozzate,instabili,

agonizzate da narcosi psichiche

catapultate e sballottate a destra e a manca,

 

tra guerre genocidi terrorismo

corruzione mafia e cabaret.

 

Ascoltiamo il terrificante subliminale spot

mandato a rotazione

tra una fascia oraria e l'altra,

fissiamo uno schermo e perdiamo la ragione

mentre mangiamo fumo ingoiando oscenità.

 

Sfiliamo vestiti tra magre consolazioni

in passerelle di strass e ossa e vanità

 

e-al momento dei pasti-ci vediamo 

divorate da una bellezza a quattro teste,

una chimera di cristallo

che ha pressato la nostra carne

prima di mangiarla.

 

Inserito ne Il segreto delle fragole Cantico delle stagioni 2013, LietoColle

 

 Valentina Rosafio - 13/12/2012 13:27:00 [ leggi altri commenti di Valentina Rosafio » ]

Grazie di cuore!

 Loredana Savelli - 12/12/2012 16:49:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

La poesia risponde perfettamente al tema dell’Agenda Poetica LietoColle 2013. Hai reso molto bene nel ritmo, secondo me, l’ansia bulimica e il profondo vuoto dell’anoressia, due manifestazioni dello stesso disturbo. Un dolore che si fa universale, e poetico, nella misura in cui ogni poeta da voce al bisogno d’amore. Molto brava!

 Ferdinando Battaglia - 12/12/2012 14:46:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

A mio modesto parere, una delle tue migliori (ma quasi tutte sono di pari bellezza)e aprono la completezza del tuo dire in lettere; e nel non detto che si vede in filigrana, affiora il grande respiro della tua (e nostra) speranza.

Ciao Valentina

 Cristiana Fischer - 12/12/2012 11:16:00 [ leggi altri commenti di Cristiana Fischer » ]

il corpo cancellato (frantumate ecc, strass ossa e vanità) e perfino nutrirsi è in realtà essere mangiate dal cristallo: silice e trasparenza: assolutamente realistica.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.