LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Raffaela Amato
Il lamento di Penelope

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]
Trepide notti vigili in attesa
 lunghi giorni vissuti in mia difesa
 il cuore sempre pieno di speranza
 la mente che spegneva ogni baldanza.
 
 Attesi il tuo ritorno con l’inganno
 tessendo e disfacendo il lungo panno
 il desco da un manipolo occupato
 ognuno sempre pronto per l’agguato.
 
 Alfin sei giunto come uno straniero
 reduce di sventure e prigioniero
 di trame d’incantesimi d’amore
 ma con un solo nome dentro al cuore.
 
 Eppure non mi ha il cuore rivelato
 chi sotto quelle spoglie era celato:
 un tuffo al petto un brivido alla schiena
 non mi hanno sollevata dalla pena.
 
 E questi occhi dal pianto consumati
 - pur conoscendo bene i connotati -
 hanno visto un mendico forestiero
 non l’anima del nobile guerriero.

 Franca Colozzo - 05/01/2019 19:10:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Cara Raffaella, le parole servono a mandare dei messaggi. La poesia è per me catartica come spesso affermo nei miei commenti.
Ti ringrazio degli auguri e ti rinnovo i miei per il 2019.

 Raffaela Amato - 04/01/2019 11:42:00 [ leggi altri commenti di Raffaela Amato » ]

Gentile Franca, ti ringrazio per le belle parole e ricambio gli auguri di buon anno. Saluti.

 Margherita - 02/01/2019 09:42:00 [ leggi altri commenti di Margherita » ]

Per vent’anni Ulisse,pur tra mille peripezie, non ha smesso di pensare a te, Penelope, e alla sua Itaca, vagheggiando il ritorno; ora, se si è reso irriconoscibile è solo per far fuori i Proci ma, una volta liberata la casa, lo potrai ammirare in tutto il suo splendore e riabbracciarlo come ai vecchi tempi.AUGURI!!!

 Franca Colozzo - 27/12/2018 19:18:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

La tua Penelope sogna ancora, disfacendo e tessendo la lunga tela, di innescare l’amore nell’uomo atteso invano. Menzognero è a volte il volto dell’amato che cela in cuore il suo peccato. Togliere la maschera dal volto e carpire la verità dal cuore non sempre è possibile.
Il tuo tormento trasformalo in una prova di vita e vai diritta per la tua strada senza turbamento. In te troverai la chiave della felicità, poiché essa solo in te è riposta. Ti auguro un sereno 2019

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
 
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.