LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Vincenzo Corsaro
Le stagioni dell���amore

- Se sei un utente registrato il tuo commento sar subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sar letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sar inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo pi veloce per commentare quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, possibile che tu abbia gi impostato tale servizio: [ autenticati ]

Sapessero di noi due negli anni futuri,

la gente direbbe che ci creammo,

amandoci,

un nostro mondo segreto,

conosciuto solo dagli Dei.

 

Noi troveremo la loro via

e

pazienti saremo vincitori del destino.

E voi antichi Spiriti della terra,

fate che noi viviamo in un tempo e in un posto più belli,

dove avrete disposto panieri colmi d'amore per potercene cibare.

 

 

Ma se così non fosse,

oh Dei,

datemi solo un inverno!

E una primavera,

in modo che così il mio cuore possa morire sazio fra i caldi colori del suo dolce amore,

perché avrò vissuto come voi...

avrò vissuto con lei le stagioni sue più care...

 Vincenzo Corsaro - 13/10/2021 17:11:00 [ leggi altri commenti di Vincenzo Corsaro » ]

Vi ringrazio per i vostri bei commenti e ribadisco ci che ho detto a Grazia nell’altra mia poesia e cio che secondo me il merito semplicemente di ci che abbiamo dentro, di ci che si prova e provoca nel nostro animo facendo sbocciare e fiorire emozioni che poi guidano la nostra mano nel descriverle. Sembrer banale, ma l’amore ci rende un miracolo vivente, diventiamo amore noi stessi. Un affettuoso saluto a tutti e una buona serata :)

 Graced - 12/10/2021 16:02:00 [ leggi altri commenti di Graced » ]

Vivere in un’aura d’amore la cosa pi bella del mondo, magari si potesse donare ad altri il prezioso dono dell’amore condiviso, facendo loro capire che, al mondo, non ci sia nulla di pi bello, di superabile di questo sentimento condiviso tra due esseri. La vita vissuta in simbiosi fa vivere la vita adagiati in un eden meraviglioso. Incantevoli i tuoi versi d’amore che, ho letto con piacere Vincenzo. Un caro saluto, Grazia.

 Salvatore Pizzo - 12/10/2021 03:22:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Versi grondanti passione che sa farsi invocazione a che d’amore si possa vivere l’amore, cos dicendo della vita cosa intensa e sentita...
Un caro saluto

 Franca Colozzo - 12/10/2021 01:18:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Un amore vissuto intensamente fiorisce tra albe e tramonti. La notte non porta oscuramento, ma l’alba spesso indulge al sogno per non riaprire gli occhi su realt amare. Per fortuna, l’amore ci consente di andare oltre le nostre paure e viaggiare sereni verso l’ultima meta, forse per stringerci in un abbraccio senza tempo. Buonanotte Vincenzo e sogni d’oro.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verr data la possibilit all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignit dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sar tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potr essere anche negativo ma non dovr entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno pu sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sar memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potr essere messo a disposizione dell'autorit giudiziaria.