LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Laura Turra
Presto, stamattina

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

Presto, stamattina

gli occhi ancora fissi

nella notte

la luce che tarda a venire

la pioggia fitta

il silenzio

– solo le piccole viole

a farmi compagnia –

e il pensiero

che sempre insiste sulla vita

e non dimentica

l’azzurro.

 

Se per sapere 

basta la memoria 

allora domandami della primavera.

In giardino trema la mimosa.

 

Commento non visualizzabile perché l'utenza del commentatore è stata disabilitata o cancellata.

 Laura Turra - 20/03/2018 16:32:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Ti ringrazio, cara Franca, del commento così generoso e ricco di sottolineature. Mi fa felice.
Ricambio con affetto i saluti

 Franca Colozzo - 20/03/2018 16:22:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Laura, bella e commovente è questa tua poesia che, tra le intemperie e il freddo che non vogliono andarsene via, ci riporta all’azzurro terso del cielo. Nell’immagine, custodita gelosamente nella tua mente, s’intravede il volto della Primavera, di cui solo le violette in casa e la mimosa, all’addiaccio in giardino, parlano con i loro colori e profumi. Esse anticipano così nel tuo pensiero l’incipiente stagione che stenta a manifestarsi in tutto il suo splendore di rinnovata vita. Ma è nella chiusa che si aprono squarci di grande amore e saggezza, nel tuo ripercorrere le esperienze pregresse, rinnovandole nella memoria come una fedele vestale, che tiene accesa la fiamma eterna. Un saluto affettuoso.

 Laura Turra - 20/03/2018 15:57:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Giovanni, grazie infinite della lettura.

 Giovanni Rossato - 20/03/2018 15:40:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Rossato » ]

Bella e toccante, un piacere leggerla

 Laura Turra - 18/03/2018 04:58:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Caro Salvatore, grazie dal cuore per il commento, mi ha fatto piacere.
Un abbraccio

 Salvatore Pizzo - 17/03/2018 23:20:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Non faccio che leggerla e rileggerla, proprio come capita con le cose che, semplicemente belle, ti avvincono, lasciandoti meravigliato del loro scorrere che alimenta sete...
Un caro saluto

 Laura Turra - 17/03/2018 21:34:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Ti ringrazio davvero, Far. Un abbraccio

 Laura Turra - 17/03/2018 21:23:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Nando carissimo, sono io commossa dalla bellezza del tuo commento. E sono così felice che ti sia piaciuta. Grata di ogni tua parola, ti abbraccio forte.

 Ferdinando Battaglia - 17/03/2018 21:11:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

Non avrei pensato di arrivare fino alla commozione nel leggerti...
Carissima Laura, questa poesia è da cucire sulla pelle del cuore, tanto è bella e tanto ci parla di te.
Tu sei la sentinella che veglia nella notte e attende l’aurora, perché hai quella memoria che rende sapienti, la memoria che ad ogni notte sempre succede la luce, che una volta per tutte la Notte fu vinta dalla Luce. Sì, attorno è ancora buio, muto il risveglio e fitta la tristezza del cuore alla pioggia; ma il poeta ha lo sguardo dell’"innocenza originaria", nella piccola cella del letargico inverno sa "vedere" i segni, sa che la libertà presto lo raggiungerà, sa gustare la compagnia della piccola ed umile viola, e del pensiero che ricorda la vita e fa memoria dell’azzurro vissuto. Arriviamo così alla chiusa, dove la scrittura e la scelta delle parole e della interlocuzione con un "tu" relazionale diviene alla lettura shock emozionale: "allora domandami della primavera. In giardino trema la mimosa". E si rimane con lo stupore nel cuore di fronte alla protesta di una tale speranza, che può anche sfidare chi ne divenisse il "carnefice" conducendola a morte.

Bellissima. Ti abbraccio forte.

 Laura Turra - 17/03/2018 19:19:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Molte grazie, Rosario, per avermi letto e per il gradito commento.
Un carissimo saluto

 Bocchino Rosario - 17/03/2018 19:16:00 [ leggi altri commenti di Bocchino Rosario » ]

uno sguardo lieve, quasi romantico, con quella domanda finale che arriva fulminea a fermare la voce, come un graffio che icasticamente volge a primavera. Molto bella, ciao Laura

 Laura Turra - 17/03/2018 15:26:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Rosa, la tua gentilezza è squisita. Ti ringrazio della lettura.
Un abbraccio

 Rosa Maria Cantatore - 17/03/2018 14:46:00 [ leggi altri commenti di Rosa Maria Cantatore » ]

sì, anch’io penso- come qualcuno che mi ha preceduto nel commentare- che una risposta, chiara per chi sa intendere, è stata data.
Ed è nel tremore lieve della mimosa.
Nell’attesa perenne e mai stanca di nuove primavere.


Quanto mi piacciono le tue poesie ...

 Laura Turra - 17/03/2018 11:17:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Annamaria, sono lieta che ti sia piaciuta. Grazie!
A presto

 Annamaria Pambianchi - 17/03/2018 11:14:00 [ leggi altri commenti di Annamaria Pambianchi » ]

Mi piace molto, Laura!
Un caro saluto

 Laura Turra - 17/03/2018 10:33:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Loredana, Giovanni, vi ringrazio di cuore dei commenti.
Un carissimo saluto

 Giovanni Rossato - 17/03/2018 09:45:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Rossato » ]

Questa è una bella poesia, una porta si apre, una domanda viene posta e la risposta pure è data. Complimenti profonda e limpida

 Loredana Savelli - 17/03/2018 08:30:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Dolcissima.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.