LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Laura Turra
Verranno le parole

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

Ogni silenzio forse mi condurrà
a una voce che mi specchi
e verranno infine le parole
cercate dalla mia bocca
per dire il tuo nome
per formare la sillaba pura
il sussurro atteso come un balsamo.

Sorgeranno – come tra i rami
i fiori di magnolia –
chiare della verginità che fa l’alba
della luce che s’incurva lieve
sulle foglie e cresce
e dal sonno e dalla notte
la vita ridesta in cerca d’amore.

 

 Laura Turra - 10/06/2018 05:43:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Ti ringrazio, Franca carissima. Per la lettura e per avermi donato il tuo tempo.
Un abbraccio e buona domenica a te

 Franca Colozzo - 09/06/2018 22:55:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Le parole sono fragili e nel contempo efficaci a descrivere tanto afflato amoroso. L’attesa della persona amata si avverte nella stessa emozione con cui scorrono le immagini all’albeggiare, dopo una lunga notte. Alle prime luci dell’alba si riaccende l’emozione, che fa sussultare il cuore nella speranza che si realizzi il proprio desiderio. Un caro saluto. Buona domenica

 Laura Turra - 07/06/2018 08:11:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Gil, ma chi sei tu che vieni con la tua voce e mi conosci così?
Il tuo commento ha per me un valore inestimabile, illumina il mio fragile dire. Mi sei caro, lo sai?

 Gil - 07/06/2018 06:57:00 [ leggi altri commenti di Gil » ]

L’incontro non con un volto o con un nome ma con una voce prelude all’esperienza del riconoscimento, voce custodita segreta nel cuore del silenzio ovvero qualunque sia l’origine del silenzio, da lì verrà la voce, il "tu" amante che compirà il "noi" dell’amore, quando l’"obbediente" amato avrà a sua volta sulla bocca ricevute per dono le parole per sussurrare il suono che balsamo guarisce il cuore, non solo lo guarisce ma lo porta all’esultanza: "tu", cioè quel riconoscimento della reciprocità che, costituendo l’unità del " noi", diviene "luogo" abitabile di felicità. Ma non sembra ancora un punto di arrivo, ma solo l’inizio di quell’epifania di parole, un ritorno alla luce verginizzata dall’alba innamorata dei tre pronomi, non compiuti in terra ma preludio celeste del "già e non ancora" che, curvandosi sul sonno e sulla notte (Turra) "LS vita ridesta" all’amore ovvero il senso di una ricerca dell’amore che trasfigura l’esistenza da un tempo di assurdi ad un tempo di segni.

Se posso: sei Meravigliosa.

 Laura Turra - 06/06/2018 15:57:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Sì, Loredana, mi è molto vicino il pensiero che esprimi. Grazie per aver letto. Un caro saluto anche da parte mia

 Loredana Savelli - 06/06/2018 15:46:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Amore come bisogno non di una persona (non solo) ma come esigenza dell’anima.
Un caro saluto.

 Laura Turra - 06/06/2018 13:30:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Giovanni, Alberto, è sempre una grande gioia ricevere i vostri commenti, sapere che mi apprezzate. Vi ringrazio di cuore

 Alberto Becca - 06/06/2018 12:58:00 [ leggi altri commenti di Alberto Becca » ]

A corollario di questa lirica, estatica, orante, spirituale, propongo uno scritto di Gabrielle e Bossis (mistica francese : 1874 - 1950): ".. pensa in modo caritatevole:.. poi dai pensieri verranno le parole.."

 Giovanni Rossato - 06/06/2018 12:44:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Rossato » ]

Bellissima e dolcissima, sarebbe menomarla dire che il suo soggetto è solo l’anelito dell’amore, c’è la parola, una freschezza di immagini straordinaria.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.