LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Laura Turra
Kaddish* (Gli unici fiori)

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

...e cieli un tempo
lievissimi caddero
in frantumi su boschi
ignoti – come la neve –
su sguardi impauriti
d’agnelli dentro recinti
senza gesti di cura.

...del desolato inverno
calpestarono gli unici fiori...

 

* una preghiera, un pensiero orante, per tutti i bambini morti nei campi di sterminio

 Laura Turra - 29/01/2019 14:34:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Grazie Jacob per il testo (bellissimo) della preghiera e per aver letto i miei versi. Un caro saluto

 Jacob l. - 29/01/2019 14:00:00 [ leggi altri commenti di Jacob l. » ]

Dio Misericordioso nell’alto dei cieli concedi il giusto riposo sotto le ali della presenza divina tra i santi ed i puri che brillano come lo splendore del firmamento all’anima di quest/a tuo figlio/a che è andata al suo mondo per la carità ottenuta per il ricordo della sua anima.
Che dunque il Signore di Misericordia lo/la nasconda tra le Sue ali per sempre e avvolga la sua anima nella vita eterna.
Dio sia la sua eredità, e possa riposare in pace nella Sua protezione, e diciamo: Amen.[29]

Diciamo El Malei Rachamim
La preghiera per i morti nel Yom Ha-Shoah.
J.

 Laura Turra - 27/01/2019 10:06:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Sì, María. Grazie sempre della tua sensibilità.

 Maria Musik - 27/01/2019 09:56:00 [ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

Laura, questa preghiera salga alta ma poi ricada come pioggia. Stiamo ancora calpestando i fiori.
Grazie!

 Laura Turra - 26/01/2019 06:50:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Grazie, Gil, grazie per la tua voce cara.
Ti abbraccio

 Gil - 26/01/2019 04:17:00 [ leggi altri commenti di Gil » ]

Quella levità celeste sembrava un destino, che andò in frantumi a causa d’un "male" fino ad allora mai concepito, perché radicalmente autoreferenziale, la negazione assoluta dell’altro, la sua estrema cosificazione materica, impensabili allora "gesti di cura", che avrebbero avuto il senso umano di un riconoscimento a specchio; così tutto diventa ignoto che impaura, calpestio d’ un’innocenza che sfiori, senza riconoscimento, per l’opera crudele d’una visione aberrante d’un’identità.
C’è una mitezza in questi versi, che li rende nobili nella circostanza che vogliono ricordare, segno di una delicata sensibilità della poetessa, capace così di farsi giusta eco d’una tragedia altrimenti inenarrabile poeticamente.

 Laura Turra - 23/01/2019 11:12:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Grazie a te, Giulia!

 Giulia Bellucci - 23/01/2019 11:04:00 [ leggi altri commenti di Giulia Bellucci » ]

Grazie Laura per questi versi, cui non voglio aggiungere altro.

 Laura Turra - 23/01/2019 10:48:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Alberto, Marco, vi ringrazio molto per aver letto e condiviso questo mio pensiero. A voi un caro abbraccio

 Marco G. Maggi - 23/01/2019 10:10:00 [ leggi altri commenti di Marco G. Maggi » ]

Splendida, cara Laura: versi di pregevole fattura che vanno dritti al cuore

 Alberto Becca - 23/01/2019 08:56:00 [ leggi altri commenti di Alberto Becca » ]

Mi unisco e condivido la tua preghiera, ricordando anche il Salmo 44:
".. Tu ci hai abbattuti in un luogo di sciacalli e ci hai avvolto di ombre tenebrose.. siamo prostrati nella polvere..il nostro corpo è steso a terra.. Vieni (Signore), salvaci per la Tua misericordia !"

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.