LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Salvatore Pizzo
Musica di strada sei

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

Con linguaggio desueto è che mi parli

mentre immagino universi in palpiti 

di note espanse all'orecchio, d'un fiato

tatuate su pelle esposta alla luna

in questa serata ch'è cosa rara,

tanto ti si diffonde per la piazza

che è idea pazza non sentirti e svanire.

Questo  sei per me: musica di strada,

mi dico, che mi fai spazio d'intorno,

di quella che mi arresta lì di colpo 

dove sono,  ad ascoltarti rapito.

Quando ti acquieti e mi ridesto, scopro

che sei stata solo un lampo insolito

e resto in un intervallo infinito

bagliore aspettando d'un nuovo lampo.

Prima che arrivi pioggia e via mi porti .

 Salvatore Pizzo - 30/11/2021 23:39:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Franca:
"...cosicché la musica di strada diventa una forma di panacea o oblio per poter trasformare in sogno la scarnita realtà che ci circonda."
È un po’come quando, da piccoli, capitava di andare appresso alla banda del paese. È un po’come quando, da grandi, capita di perdersi dietro ad una New Orleans jazz band per strada. In fondo la musica di strada cos’è, se non una distrazione dal corso degli eventi che minaccia sempre d strangolarci?
Grazie di cuore con un augurio per una notte serena

 Salvatore Pizzo - 30/11/2021 23:28:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Grazia:
Impossibile sentirsi soli, quando è la musica ad elevarci oltre ogni limite, facendoci veleggiare ai confini della coscienza universale.
Grazie di cuore più che mai anche per l’apprezzamento molto generoso, con caro saluto abbraccio e l’augurio per una notte serena....

 Salvatore Pizzo - 30/11/2021 23:24:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Vincenzo:
Anche a te un affettuoso saluto, caro Vincenzo, con un augurio per una notte di sogni sereni. E grazie di cuore anche per l’apprezzamento assai gratificante, oltre che per la lettura in chiave d’estetica della bellezza come sempre acuta e pregnante.

 Salvatore Pizzo - 30/11/2021 23:18:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Annalisa:
Grazie di cuore, anche per averne condiviso sinestesie, oltre che melodie, di questi miei umili versi.
Un caro saluto sempre.

 Franca Colozzo - 30/11/2021 22:38:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

L’immaginazione supera, in questa tua poesia, la cruda realtà. Ad essa ti abbarbichi come liana ad alberi e ossigeni la tua mente. Ma, al di là delle paure, svanisce qui ogni confine tra realtà e sogno, cosicché la musica di strada diventa una forma di panacea o oblio per poter trasformare in sogno la scarnita realtà che ci circonda.

 Graced - 30/11/2021 20:20:00 [ leggi altri commenti di Graced » ]

E che musica... tale da trascinare in un mondo più bello del sogno.
E’ bello non sentirsi mai soli, quando si hanno queste visioni, queste emozioni e sensazioni bellissime che ci accompagnano in alcuni momenti lungo i passi delle nostre giornate. Mi sembra che mi arrivino le vibrazioni del tuo dire. Bravissimo, anzi sempre più bravo. Un caro saluto Salvatore, Grazia.

 Vincenzo Corsaro - 26/11/2021 19:42:00 [ leggi altri commenti di Vincenzo Corsaro » ]

A volte basta un batter di ciglia perché in noi si imprima come un marchio di fuoco quell’amore che veste di meraviglia la nostra anima senza più lasciarla. Ovunque saremo, quella inebriante sensazione d’amore non ci abbandonerà mai, sarà come quei ritornelli musicali che abbiamo in testa tutto il giorno, ma in questo caso sarà una dolce musica che si sprigionerà da tutto ciò che ci circonda. M’è piaciuta davvero tanto. Un affettuoso saluto e una buona serata :)

 Annalisa Scialpi - 26/11/2021 10:20:00 [ leggi altri commenti di Annalisa Scialpi » ]




L’amore è, in questa tua poesia, espansione della coscienza,

un tuffo nell’immaginale che nasce da una grande capacità

ricettiva. Mi sembra di stare anch’io ’per la piazza’ a inebriarmi

di sinestesie...

bella!!!

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
 
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.