LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Salvatore Pizzo
Ineffabile

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

"Ineffabile" è il sentir delle pietre,

intanto che la pioggia le arrotonda

ed alliscia al tatto che le accarezza,

prima di lanciarle a pelo d'acqua:

 

ecco il vorticare di giorno e notte,

ch'è vibrar d'aria turbata da massa

d'un sasso che più e più volte rimbalza 

su specchio, infine andando per abissi.

 Salvatore Pizzo - 21/04/2024 02:18:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Angelo:
Si cerca di andare oltre, caro Angelo. Almeno, questo è il desiderio ed ambizione allo stesso tempo. Se non ci provassimo, che senso avrebbe scrivere, vero? C’è qualcosa che ci accomuna alle pietre, per cui vien da pensare che ci possa essere una positività in quel che le pietre non dicono del loro essere gettate come noi nel mondo. Del resto anche noi spesso siamo felici di esserci e non riusciamo a dirne il motivo.
Grazie di cuore carissimo

 Salvatore Pizzo - 21/04/2024 01:54:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Franca:
Quante emozioni in noi indicibili, mia carissima Franca: esse ci rendono assai simili a dei vulcani che avvampano di speranze, desideri ed impazienza mista a mestizia, per questo tempo che ci sfugge di tra le dita inarrestabile.
Grazie di cuore anche per questo tuo condividere così empaticamente umano. Possa la notte cullarti con sogni sereni.

 Angelo Naclerio - 19/04/2024 19:21:00 [ leggi altri commenti di Angelo Naclerio » ]

"Ineffabile.. Che non si può esprimere o manifestare con parole.. ha in genere senso positivo..". Così sul dizionario, ma il poeta è teso oltre. Forse, come qui ha scritto Vincenzo, è solo una questione di sguardo, per niente facile.

 Franca Colozzo - 18/04/2024 22:27:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Ineffabile è il silenzio dell’ora che volge a notte piena. Ineffabile è la nostra vita che m’appare adesso solo un battito d’ali di farfalla.
Sembrava rallentato il tempo ieri, mentre oggi lo vedo scorrere così velocemente da farmi rimpiangere la mia acerba età quando chiedevo all’ignoto fato di diventare grande subito.
Dio e il fato mi guardavano beffardi da altri mondi. Abissi m’appaiono, o meglio inghiottitoi, i secondi che scorrono ad una velocità che fermar vorrei ognora.
Impareggiabile mi sembra l’ora che scivola via nella clessidra senza pietà per noi, negletti esseri mortali. Buonanotte, Salvatore.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
 
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

DA LEGGERE PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE DI UN COMMENTO
Nessun utente può gestire i commenti pubblicati, solo LaRecherche.it può farlo.
La rimozione di un commento da parte di LaRecherche.it non equivale alla cancellazione dello stesso, il commento, in prima istanza, verrà tolto dalla pubblicazione e sarà cancellato soltanto se non costituirà possibile prova del venir meno al Regolamento, in ogni caso la sua cancellazione definitiva o meno è a discrezione di LaRecherche.it.
Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.