:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Poesia della settimana

Questa poesia proposta dal 10/12/2012 12:00:00
Pagina aperta 1900 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Oct 26 23:41:00 UTC+0200 2021

Pastore della notte - inedito

di Anna Maria Bonfiglio (Biografia/notizie)

« indietro | versione per la stampa | invia ad un amico »
Invita un utente registrato a leggere la poesia della settimana »
# 2 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »


 

Suonami un’arpa d’infinite corde

perché le note allevino morsura

 

Il pastore del silenzio possiede

chiavi che aprono le stelle e vede

scorrere dai fianchi della luna

                              il miele d’oro

che colma la sua sete.

Esplora la chiara geografia

                             della mia pelle

cercando il punto che in lui coincide.

A notte giunge il verso dell’assiolo

ad indurire lacrime di sperma

                             sul cuscino.

Ora riposa quieto il mio pastore

riverso sul petto della notte

                               e solo

si contorce all’onirico orizzonte.

Gli scivola un’immagine dagli occhi

e dal suo labbro un suono sfugge come

                                           di sospiro

che si fa rantolo e vagito

                               sul mio seno.

 

 

 

 


# 2 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »