Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Arte e scienza: quale rapporto? [L’arte e la scienza in 72 autori | e-book n. 239]
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 743 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Feb 8 03:55:18 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Sentenza senza appello

di Cristoforo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 04/11/2012 11:01:55


A Lisa è sempre piaciuto di notte passeggiare
ed un tempo era lei il buio a giorno illuminare;
ora, invece, con artifici di contatti
sono i lampioni ad abbacinarlo a tratti.
Viene avanti col passo malcerto
lungo il viale tutto deserto
che la sua complessione male assodata pare,
ma lei è solo stanca di ricordare.
Non è servito strappare tutte le fotografie
e nemmeno provare a morire
o il cuore e la memoria da sè credendo la potesse favorire,
nè i suoi capelli: questi sono ricresciuti come quelli.
Sul ventre il taglio cesareo le parla di suo figlio
morto due anni dopo-innocente giglio-
con lei che è, però, ancora viva e, come neppure i vecchi,
pur di non guardarsi fa il bagno vestita e rompe tutti gli specchi.
Ha fatto l'amore per amore
con uno che non voleva nè valeva il suo cuore;
Lisa non ha marito e neanche quarant'anni
e per quanto sono belli nessuno lo ha mai creduto
che i suoi occhi hanno più pianto che veduto.
Inutile riprovarci,
inutile anche solo pensarci:
la vita alla vita l'ha condannata;
alla morte invano s'è appellata.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Cristoforo, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Cristoforo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Voglio scrivere di te (Pubblicato il 18/10/2012 15:04:36 - visite: 560) »

:: Stella marina (Pubblicato il 18/10/2012 14:59:04 - visite: 629) »

:: Ogni tramonto che sereno sarà (Pubblicato il 10/11/2011 14:46:22 - visite: 775) »

:: Notte di halloween (Pubblicato il 29/10/2011 21:54:07 - visite: 641) »

:: Pazienza (Pubblicato il 28/10/2011 10:34:06 - visite: 657) »

:: L’amico (Pubblicato il 28/10/2011 10:30:42 - visite: 729) »

:: Scrivimi (Pubblicato il 28/10/2011 10:25:08 - visite: 681) »