Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
La classifica del Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
W.H. Auden, L’età dell’ansia, di Franco Buffoni | e-book n. 240]
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1260 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Mar 24 09:17:53 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Fantarime Di Aprile Dolce Dormire

di Domenico De Ferraro
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 18/04/2009 16:47:20

FANTARIME DI APRILE DOLCE DORMIRE


Rime in libertà ,agghindate di accenti e di punti esclamativi
sole in mezzo al grande foglio bianco ove prende vita la logica dell’inchiostro.
La bislacca signora filastrocca a spasso per il parco pubblico in cerca di sinonimi , in bilico tra le righe ingiallite nella sera, ignuda sotto la luna ove al suono di mille violini elettrici le macchine tubano all’ombra d’un grande albero a forma di cuore.
Rime innamorate di cui non sì sa nulla ,sarebbe bello seguirle
per strade illuminate fermarsi al bar con loro a parlare
per ore di come vanno certe cose seguirle fino in centro vederle danzare allegre
e spensierate senza tanti grilli per la testa.
La gente cangia opinione si chiede perché, poi desume che sia
un giorno di festa esente d’esperimenti di sinistri introiti
detratti dall’imposte da malvagi dirigenti dai cervelli elettrici.
Rime meretrici narrate in fretta senza metri sulla lingua, uguali ad ieri a oggi forse simile alle tante altre , rassegnate rime metafisiche chete dall’aspetto in attesa sulla soglia d’una nuova stagione all’inferno.
Rime di cui non si comprende il fine di questo traghettare da sponda a sponda
senza l’aiuto del vecchio Caronte.
Virtuale viaggio nell’ade nella forma ossessiva dell’essere echinococco coccolato, bulbo oculare estratto, ferita infetta messaggio d’un uomo e del suo sogno nato sulle pendici d’un monte di rifiuti, fatto di latta, di plastica ,di sacchetti colmi
d’ ogni iniquità ,di vite consumate troppo in fretta gettate via
per essere usate come recipiente come scusante a questa esistenza .
Solitario lo spirito si consuma nel verseggiare
nello scalare la vetta per cadere nell’oblio dei sensi
svanire nei sentimenti attraverso la memoria , fuggit tempus .
Quartieri fioriti in periferia dove crebbe la volontà d’ essere
dove i bambini giocavano a pallone schivando pallottole ,
manganelli , auto in corsa, dove crebbe l’erba del re di maggio.
Emozioni bellezze sinistre e musicali ,sfreccianti
per le strade senza peli sulla lingua perdute in dubiti domani germogliate all’improvviso tra rami arrampicanti su crinali comuni invitate a partecipare
alla causa legale senza alcun imputato come colpevole di fatto.
Finzioni , indiscrezioni , elezioni, erezioni, congiunzioni linguistiche.
Fiori di pesco sconvolti , sbocciati all’improvviso in una storia
d’amore e di tenebre alla ricerca d’un senso comune, sciupati
nel pensiero , nell’orto sotto la luna s’ode il botto ad un tiro
di schioppo da un sorriso senza contratto , ratto , notte , motto , cotto, lutto , rutto concerto degli orchi sotto gli archi di san rocco .
Scossa , scendi , scappa , aiuto , crolla , botto , rombo ,
corri , trema , scava , ricostruisci .
Dolci fantarime di aprile , intuizioni d’ altri mondi ,
nel vento danzano insieme a canterini ritornelli marini .
Terremoti di rime intorno a dubbi e dolori , false promesse ,
errori commessi, stipati in tende e vagoni . Aggrappati alla speranza ,
un tempo leale elettore , urbi et orbi ,botte da orbi
bucato ruota anteriore di auto comprata di seconda mano .
Tra le macerie dolce lasciarsi andare dormire ,ancora ferito trascinarsi verso il sole cantando assaporare il sapere e il risorto amore , aprire le ali e lasciarsi trasportare dal vento .
Ecco il vorticoso canto della mia primaverile rima di aprile.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Domenico De Ferraro, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Domenico De Ferraro, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Tre Canzoni Per Te (Pubblicato il 22/03/2020 15:55:37 - visite: 31) »

:: Mater Matuta (Pubblicato il 12/05/2019 18:06:14 - visite: 105) »

:: Fantarime Di Aprile Dolce Dormire (Pubblicato il 28/04/2019 18:23:30 - visite: 73) »

:: Il Senso Di Un Canto Di Aprile (Pubblicato il 17/04/2019 17:14:31 - visite: 109) »

:: Canto Funebre Di Carnevale (Pubblicato il 05/03/2019 18:54:30 - visite: 241) »

:: Ditirambo D’una Notte D’inverno (Pubblicato il 20/01/2019 19:19:07 - visite: 136) »

:: Primo Canto Di Gennaio (Pubblicato il 04/01/2019 14:20:11 - visite: 154) »

:: Verso Un Nuovo Anno (Pubblicato il 31/12/2018 19:45:54 - visite: 165) »

:: L’ode Dell’Altro Mondo (Pubblicato il 07/12/2018 22:06:45 - visite: 199) »

:: Canto Dei Goti (Pubblicato il 11/11/2018 19:50:10 - visite: 131) »