Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATA LA CLASSIFICA FINALE | e-book del Premio | Interviste ai vincitori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1248 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Apr 8 07:45:32 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Senza scorticarsi la pelle

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 16/06/2013 14:59:10

Nel colorare le distanze di aggressioni senza ragione

non abbiamo tenuto conto della neutralità dei cieli

consegnati nelle mani dei viaggiatori da venti sedotti

da occhi più grandi dei tuoi, piu neri.

 

Abbiamo lasciato che il tempo facesse da pacere

tra la montagna e il bosco di tre quarti

nella foto che ancora mi ronza in testa

palo della cuccagna per una nuvola di mosche

 

Non abbiamo mai raggiunto alcuna vetta

per poterla sempre sognare a grandi passi

il mistero di un luogo ardito che ci chiama

a fare a pezzi i nostri cuori d'argilla

 

I cipressi monumentali della valle mi ricordano i confini

la trasgressione come moto di rivoluzione dell'anima

nei confronti di quella parte d'ignoto

comunque da difendere a costo della vita

 

Se morissi oggi per un scarto improvviso della ferocia

del mio pensiero naufragato in altri lidi

cosa resterebbe di me della mia storia

tra le tue dita pronte a raccogliere anche le briciole?

 

M'illuda come sempre e una volta di più una volta per tutte

il tuo sorriso d'altura sprigionato da freschezze 

cui vorrei saper attingere senza il dono della parola

ma sono uomo di radura devo imparare ancora 

 

La preghiera che raggiunga la vetta senza scorticarsi la pelle

non è stata inventata a rigor di logica ma ho paura

che la logica poco conti nel formulare una preghiera

il cui solo compito sia quello di ascendere il più in alto possibile

 

E divaricare le gambe della Partoriente.

Abbiamo scelto un pianeta così costoso per vivere

che a volte mi chiedo se davvero siamo nati sulla Terra

ma sono chiacchiere da bancone e io si sa bevo molto

 

E perdo la ragione convinto che avere torto 

sia un buon modo di riposare all'ombra

senza esporre il volto ai raggi del Sole

tutte le volte che non ho nessuna voglia di chiedere perdono.

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Prestigio di gioco (Pubblicato il 21/04/2019 02:59:47 - visite: 7) »

:: Dagli occhi labbra di carne a segnarti le guance (Pubblicato il 17/04/2019 00:54:45 - visite: 47) »

:: Niente di più illogico (Pubblicato il 08/04/2019 01:39:03 - visite: 38) »

:: Una mente divisa (Pubblicato il 01/04/2019 06:15:42 - visite: 40) »

:: Amore e Psiche (Pubblicato il 30/03/2019 01:48:07 - visite: 52) »

:: Deportivo La Coriandola (Pubblicato il 28/03/2019 00:41:18 - visite: 52) »

:: Discorso sui massimi sistemi #POESIAPOETI (Pubblicato il 21/03/2019 00:17:33 - visite: 70) »

:: Orogenesi (Pubblicato il 11/03/2019 02:21:22 - visite: 56) »

:: G come canzone (Pubblicato il 06/03/2019 06:07:00 - visite: 77) »

:: Foto ricordo di ricordi che non ricordo (Pubblicato il 25/02/2019 04:30:12 - visite: 89) »