Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1192 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Aug 22 09:33:44 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Così raccolgo i petali

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 10/09/2013 12:44:00

Come folle resa dei tuoi occhi

 

come calpestio sdrucciolo sull'altopiano

 

come sillaba che scivola dalle labbra

 

così raccolgo i petali

 

che gli amanti indecisi hanno sparso per strada

 

e tu conservasti nella mano

 

prima di renderli di nuovo al loro giorno d'ardesia

 

troppe parole per dirti che non t'amo

 

come quando il tempo non piangeva

 

le sue lacrime di cristallo

 

a mischiarsi con l'acqua veloce e leggera del fiume

 

dove ci battezzarono a una vita senza capricci

 

il ristoro dell'anima lo misurammo

 

con la sazietà del corpo che la imprigionava di vessilli

 

commettendo un errore di giovinezza

 

in forma e in sostanza senza abdicare

 

alla percezione tutta estetica

 

di un fato che non condanna la sua preda

 

a fare i conti con se stessa

 

fu facile perdere la vista 

 

quando la notte si fece più intensa

 

della pupilla svelta del nostro sogno ad occhi aperti

 

ma la conquista di un comune spazio

 

in cui essere ciechi ci lasciò contenti

 

a catturare i minimi sbalzi di corrente

 

la prima cosa che toccai con una mira acerba

 

fu il tuo cuore morbido

 

altezza e frequenza del battito

 

a tenere la mano ferma

 

fino alla scomparsa del buio

 

un bacio soltanto prima che faccia giorno

 

fu la mia preghiera

 

senza accorgermene nemmeno

 

avevo superato già il punto di non ritorno

 

e non l'ascoltò nessuno.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Patria potestà (Pubblicato il 23/08/2019 04:14:04 - visite: 8) »

:: Idropatici (Pubblicato il 15/08/2019 04:26:09 - visite: 24) »

:: Genesi di un vuoto incolmabile (Pubblicato il 02/08/2019 04:53:20 - visite: 47) »

:: Prospettiva N (Pubblicato il 01/08/2019 02:06:14 - visite: 50) »

:: La condivisione di una felicità irresistibile (Pubblicato il 24/07/2019 07:10:24 - visite: 65) »

:: La bestia dei sogni (Pubblicato il 22/07/2019 00:38:03 - visite: 63) »

:: Di necessità statuto (Pubblicato il 22/07/2019 00:18:45 - visite: 49) »

:: L’origine della simmetria (Pubblicato il 20/07/2019 02:37:38 - visite: 59) »

:: Lo stalker non può entrare nella stanza (Pubblicato il 17/07/2019 00:36:44 - visite: 55) »

:: Musetto (Pubblicato il 13/07/2019 01:28:24 - visite: 54) »