Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATI I NOMI DEI FINALISTI
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Adagio

Argomento: Esperienze di vita

di Paolo Melandri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli articoli dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 10/03/2019 13:25:38

Attila ha calcolato l'ora propizia; marceremo durante le notti e ci metteremo in cammino domani, col plenilunio. I distaccamenti avanzati sono già partiti con le tende. Nel frattempo io facevo visite di congedo, anche al mio paparino che, naturalmente, mi ha sconsigliato di partire. L'impresa, per lui, sta fra l'avventura e la ciarlataneria. Anche Bruno ha espresso dubbi: avrebbe preferito vedermi avviato alle catacombe. Mi sono recato ancora una volta da Latifah e da Ipazia, ho fatto ancora un bagno in mare, con le sue correnti calde e fredde.

Latifah, stavolta, non ha avuto il suo scudo, ma un mazzo di fiori. Che avesse indovinato, lo avvertii fin nel midollo. Si stabilì fra noi una corrente di calore interiore. Anche Ipazia mi sorprese lasciando cadere, per la prima volta, tutti i suoi veli. Io fui all'altezza della situazione.

Presi congedo anche dalla mia fortezza-rifugio, al corso superiore del Serchio. Trovai l'ingresso già ricoperto di vegetazione, presto ne sarà completamente avvolto e ostruito. Mi ero recato là per conservarvi gli appunti, da me raccolti nel bar: saranno decifrabili al massimo per Bruno. I miei lavori scientifici li lascio all'Istituto: si tratta, in gran parte, di frammenti.

Per quanto riguarda queste annotazioni, sono stato in dubbio se dovessi bruciarle; non da ultimo mi affligge la loro incompiutezza. La coscienza di non aver assolto il mio compito getta un'ombra sulla mia esistenza, sia storica che personale. Nondimeno, la distruzione di un manoscritto è una sorta di suicidio spirituale – il che non significa che io condanni il suicidio. Ma un'esperienza riguardante appunto tale ombra, me ne ha preservato.

In questi giorni, per prepararmi alla foresta, ho lavorato intensamente davanti allo specchio. Sono così riuscito a raggiungere ciò che ho sempre sognato: il completo distacco dalla esistenza fisica. Mi scorgevo allo specchio come aspirante alla conoscenza sovrasensibile – – – me stesso, in confronto, come suo fugace riflesso. Tra noi due ardeva, come sempre, una candela: mi chinai su di essa finché la fiamma mi ha bruciato la fronte: vidi la ferita, ma non avvertii il dolore.

Quando arrivò Kung per recarmi la colazione, mi trovò lungo disteso, nudo, sul pavimento. I cinesi sono maestri nell'uccidere come anche nel rianimare: mi richiamò alla coscienza con panni bollenti e forti essenze. Mi ha giurato il silenzio. Se non fosse rimasta la stimmate sulla mia fronte, crederei di aver sognato.

 

© Paolo Melandri (10. 3. 2019)


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Paolo Melandri, nella sezione Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Storia ] Il nodo di Gordio 5 (Pubblicato il 21/03/2019 11:20:28 - visite: 15) »

:: [ Società ] Sviluppo tecnico (Pubblicato il 28/02/2019 12:40:50 - visite: 32) »

:: [ Arte religiosa ] Arte immaginativa (Pubblicato il 28/02/2019 11:34:27 - visite: 23) »

:: [ Arte ] Le due forme di ascetismo (Pubblicato il 28/02/2019 01:22:33 - visite: 24) »

:: [ Arte ] Arte e politica (Pubblicato il 17/02/2019 09:42:40 - visite: 42) »

:: [ Letteratura ] Il letto nuziale (Pubblicato il 08/02/2019 21:50:21 - visite: 39) »

:: [ Poesia ] Osservazione personale (Pubblicato il 30/01/2019 19:21:59 - visite: 61) »

:: [ Teologia ] La forbice 4 (Pubblicato il 26/01/2019 13:45:48 - visite: 62) »

:: [ Biologia ] Avvicinamenti (Pubblicato il 24/01/2019 13:27:20 - visite: 73) »

:: [ Storia/Mitologia ] La iena (Pubblicato il 15/01/2019 21:18:12 - visite: 72) »