Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019) | PARTECIPA
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Pensieri
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 27 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Dec 18 14:58:36 UTC+0100 2018
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Su Gesù

di Elio Zago
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 06/12/2018 11:39:37

Gesù sarà esistito? Il dubbio nasce dal fatto che non avrebbe lasciato neppure una riga scritta.

 

Ma ammettendo che sia esistito, il racconto della sua vita, scritto dagli Autori dei Vangeli diversi decenni dopo la sua morte, appare troppo lontano dalla realtà.

 

Autori moderni suppongono che Gesù fosse un ebreo molto devoto, falegname in età lavorativa, cresciuto nella rigorosa osservanza della religione ebraica.

La svolta nella sua vita avvenne quando, recandosi al Tempio di Gerusalemme, trovò che il luogo di culto era stato trasformato anche in un mercato di animali da sacrificio e in una piazza di  cambiamonete, da cui traevano ingenti ricchezze i Sacerdoti del Sinedrio, mentre il popolo era schiacciato da innumerevoli tasse.

 

La sua indignazione lo portò a predicare valori etici nuovi, imperniati sulla difesa dei poveri e sull’imperativo “ama il prossimo tuo come te stesso”. Le persone umili furono folgorate e affascinate dalle sue parole.

 

La sua predicazione causò però un forte conflitto con le Autorità religiose di Gerusalemme, le quali, accusandolo di essere un agitatore e di turbare l’ordine pubblico, lo denunciarono agli occupanti Romani, i quali furono spinti ad arrestarlo, processarlo e condannarlo a morte.

 

Ma anche allora esistevano i megalomani e gli opportunisti, come il fariseo Paolo di Tarso.

 

Paolo, senza aver conosciuto Gesù quand’era in vita e avendone  perseguitato i seguaci [Nuovo Testamento, ‘Atti degli Apostoli’, paragrafo 22], pose fine alla lunghissima attesa degli Ebrei sulla venuta di un Messia e inaspettatamente proclamò Gesù il Messia, il Cristo, il Figlio di Dio, dando origine a una nuova religione: il cristianesimo.

 

La ‘bufala’ di Paolo fu diffusa da lui stesso e da suoi seguaci tra le comunità religiose di allora ed ebbe molto successo perché dava una risposta alle ansie di tanti fedeli. Queste comunità erano organizzate con a capo un ‘presbitero’ che guidava la comunità e che assumeva il nome di Vescovo. Di lì a qualche secolo, nel Concilio di Calcedonia  del 451, tutti i Vescovi di dette comunità designarono ‘Papa’ il Vescovo di Roma. Nasceva così la Chiesa cattolica, come la conosciamo oggi.

 

Sventuratamente, la Chiesa cattolica pose a proprio fondamento la ‘bufala’ di Paolo. Da allora, abusando del nome di Gesù, ha esercitato un ‘magistero’ falso, dogmatico, intollerante, macchiato da tantissime pagine criminali.

 

Per fortuna, centinaia di migliaia di uomini e donne, senza essere stati coinvolti nella storia vergognosa della Chiesa cattolica, hanno vissuto e vivono sinceramente nel nome di Gesù e hanno praticato e praticano i suoi insegnamenti.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Elio Zago, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: La fede è incrollabile (Pubblicato il 29/08/2018 11:45:46 - visite: 119) »

:: Un ’rito’ ridicolo (Pubblicato il 04/07/2018 11:09:32 - visite: 206) »

:: Per vivere nella verità (Pubblicato il 09/06/2018 11:38:35 - visite: 150) »

:: La religione (Pubblicato il 10/05/2018 12:06:16 - visite: 173) »

:: Malattie Rare (Pubblicato il 21/03/2018 11:10:17 - visite: 209) »

:: L’amore corrisposto (Pubblicato il 29/08/2017 11:50:21 - visite: 264) »

:: Bufale (Pubblicato il 03/06/2017 16:19:05 - visite: 353) »

:: Chi siamo (Pubblicato il 20/03/2017 09:56:26 - visite: 235) »

:: Il passato (Pubblicato il 18/01/2017 10:37:51 - visite: 312) »

:: I professionisti della fede (Pubblicato il 24/12/2016 10:38:01 - visite: 350) »