Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1027 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun May 10 03:42:06 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Le cose lasciate a metà

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 04/07/2014 01:47:36

Questa notte mi ha promesso il cosmo

che l' avrei incontrata sui gradini di casa

da un corsetto viola sedotta e abbandonata

il lato oscuro della luna

bella presenza prima che l'alito divino

non la trasformi in un' altra cosa da se stessa

più vicina al sentiero che curva a destra

alla prima quercia che s'illumina di mattino

quando il sole attraversa il bosco nuovo

in un sol boccone o in mille molle di luce

per quante sono le foglie a desiderare di cambiar colore,

che non ad una resa dei conti, crisalide di impossibili futuri.

 

Nella mia macchina c'è il ciaracià

è la seconda volta che la senti quest'espressione

sempre pronunciata da me anche la prima volta che chiedesti spiegazioni

e pesavo quaranta chili di meno

ma va bene così, questa confusione mi rispecchia

ed è uno specchietto per le allodole, una tagliola senza denti

non avrete mica paura di come porto la macchina?

La distanza breve spesso non è garanzia 

che l'addio non sia lungo e straziato da fazzoletti bianchi

dati in pasto al vento per poco più che un ricordo parallelo di binari

a macinare le distanze in un grumo di sangue

a saccheggiare la dispensa di ferite aperte

da rimarginare con calma all'ombra di un bel fiore.

 

Così la superstrada non indossa la maschera o il mantello

costumi dei suoi giorni migliori

vado piano per rispetto degli ospiti

ho rotto il lettore cd dello stereo

quel giorno che sono tornato ubriaco

dal concerto dei Ministri

con un pugno dispari sul mento dell'impianto

dormito in autogrill

allora ascoltiamo la radio ma è diverso

lo sterzo leggero nel sorpasso liscio

si disfa conversazione giusto nei pressi dell' arrivo

la mia mano destra sul cambio

è ancora un'inquadratura da film

desiderabile sarebbe non morire prima della fine del concerto

o di esprimere un concetto

a parole tue:

le cose lasciate a metà...

 

Da qualche parte nel retroscena si compone la sequenza

innescata da un moto a priorità codificate.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Fuori scala (Pubblicato il 04/06/2020 02:11:44 - visite: 30) »

:: Cornetti alla crema (Pubblicato il 23/05/2020 00:57:13 - visite: 35) »

:: Guerre stellari (Pubblicato il 19/05/2020 00:51:08 - visite: 44) »

:: La bellezza autonoma delle cose (Pubblicato il 18/05/2020 02:05:42 - visite: 43) »

:: Constatazione standard (Pubblicato il 06/05/2020 12:26:04 - visite: 66) »

:: A notte fonda (Pubblicato il 11/04/2020 01:33:29 - visite: 112) »

:: Comuni passanti (Pubblicato il 10/04/2020 04:18:51 - visite: 77) »

:: Deriva (Pubblicato il 26/03/2020 09:51:59 - visite: 115) »

:: Poco altro (Pubblicato il 15/03/2020 02:23:45 - visite: 161) »

:: Merce di scambio (Pubblicato il 08/03/2020 01:19:24 - visite: 111) »