Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 646 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Feb 1 02:49:23 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Ultima Musa

di Teresa Nastri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 13/10/2014 17:39:43

ULTIMA MUSA

 

Vedi le braccia mie protese

dolorose, Ultima Musa !

Raccogli il mio richiamo

e affretta l'amplesso fatale

che nella culla già mi promettesti,

o nel ventre materno,

quando mi alitasti caldo

il soffio pregno di speranze inespresse,

di misteri svelati, di desii sospesi

nel vuoto della mente,

di visioni brucianti,

di paura, paura...

Quale solco impregnato di divina

semenza, bruciai del germe tuo prolifero,

tentai spegner la fiamma,

lottai urlai, invano opposi  la mia fede

quella dei miei padri, il mio sapere

la scienza la magìa,

l'energia dell'atomo...

Assurda e vana, la mia forza

si estinse ed ora vinta, bruciando

solo d'impaziente attesa,

anelo il tuo riposo.

 

(primi anni '70 - ritrovata nel 2013

in un vecchio quaderno)

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Teresa Nastri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Pensieri (Pubblicato il 31/10/2016 09:19:24 - visite: 323) »

:: Nel Tempo (Pubblicato il 19/03/2016 17:39:34 - visite: 429) »

:: Nel Tempo (Pubblicato il 19/03/2016 17:38:37 - visite: 291) »

:: L’Ultimo Sorriso (Pubblicato il 09/01/2016 10:28:32 - visite: 447) »

:: Dónde están las palabras (Pubblicato il 22/10/2015 11:18:06 - visite: 419) »

:: Casa dello Studente N.° 12 (Pubblicato il 16/03/2015 19:39:18 - visite: 691) »

:: Desideri (Pubblicato il 16/03/2015 18:14:56 - visite: 454) »

:: Leisure (Pubblicato il 09/03/2015 09:28:23 - visite: 1919) »

:: Levità (Pubblicato il 21/01/2015 17:07:32 - visite: 435) »

:: Esule (Pubblicato il 21/01/2015 16:55:51 - visite: 657) »