Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 753 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun May 17 17:08:56 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Quando si raccontavano le favole

di Alessandro Porri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 25/11/2014 11:11:23

Orchi elfi principi e fate
Mille colori e tinte sfumate

Mondi fantastici regni fatati
Fagioli magici specchi incantati

Cavalli alati castelli merlati
Draghi di fuoco incantesimi urlati

Unghie capelli code di scorpione
Per preparare una rara pozione

Quanti ricordi di un mondo bambino
Dove l’eroe era mago Merlino

Quanto vorrei credere ancora
In questo mondo che vita scolora

Vorrei l'agio di tornare immaturo
Guardare il mondo con occhio puro

Sarebbe bello ascoltare mio padre
Credergli ancora se narra di spade

Bisognerebbe tornare a sognare
Chiudere gli occhi e iniziare a volare

E come ET con la sua bicicletta
Lasciare il mondo alla sua fretta

C'è sì bisogno di un po’ di fortuna
Ma quanto è bello puntare alla luna


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alessandro Porri, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alessandro Porri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Nel mio mondo (Pubblicato il 27/12/2017 14:33:53 - visite: 427) »

:: Anima umida (Pubblicato il 23/12/2016 23:29:08 - visite: 521) »

:: natura vera (Pubblicato il 23/12/2016 23:27:39 - visite: 379) »

:: Stelle rosso sangue (Pubblicato il 08/12/2015 22:13:46 - visite: 595) »

:: Il campanile di Riva (Pubblicato il 14/08/2015 21:59:35 - visite: 630) »

:: Attesa d’estate (Pubblicato il 30/07/2015 15:52:17 - visite: 749) »

:: I sogni son come respiri (Pubblicato il 20/07/2015 09:32:58 - visite: 561) »

:: Forza d’essenza (Pubblicato il 03/07/2015 15:41:30 - visite: 528) »

:: Luce obliqua (Pubblicato il 24/06/2015 12:53:40 - visite: 812) »

:: Rivolo d’acqua e Terra (Pubblicato il 08/06/2015 23:28:42 - visite: 779) »