Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
27 gennaio 2020: #GiornoMemoria | Viaggio senza ritorno
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 717 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Oct 9 19:52:46 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

A parte noi due

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 23/06/2015 02:54:14

Fatti docile al ricordo 

accarezzami i bianchi capelli 

come il vento quelle siepi che non abbassano la cresta

di fronte alla calura senso comune del luglio

di far festa le foglie avrebbero voglia tutto l' anno

ma cadono in autunno

per tutti i sentieri e nello stagno dietro casa tua a maggior ragione

d' indolenza e chiaroscuri

a rincorrere i miraggi della decomposizione.

Un nulla diverso da un altro nulla puoi pretenderlo per noi

e chiamarlo paradiso

se di me sai far quello che vuoi: un sorriso dei tuoi

e un bacio con la lingua.

Basta poco per rifarsi quanto è lunga la catena

e il tempo di masticare la neve insieme resta ancora d' avvenire

il rito della sera purifica l' aria della camera

apri le finestre perchè l' estate possa farsi un giro 

e prendere la temperatura ai tuoi bollenti spiriti

l' origami involontario che hai fatto del lenzuolo a piedi nudi

ha preso molto dalle tue caviglie, chimere dei miei sogni proibiti

e nonostante sia lecito chiedere aiuto

è necessario che nessuno ci salvi, a parte noi due.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Mentre il fiume (Pubblicato il 22/01/2020 01:40:30 - visite: 22) »

:: Cosa vuoi che ti dica? (Pubblicato il 20/01/2020 00:45:57 - visite: 35) »

:: Talamo (Pubblicato il 18/01/2020 02:26:19 - visite: 33) »

:: Nottetempo (Pubblicato il 17/01/2020 00:48:10 - visite: 44) »

:: Fuori schema (Pubblicato il 09/01/2020 03:07:41 - visite: 55) »

:: Cara la pelle (Pubblicato il 04/01/2020 03:10:47 - visite: 57) »

:: Dalla materia sbagliata (Pubblicato il 03/01/2020 02:16:06 - visite: 47) »

:: L’oblio ne ha facoltà (Pubblicato il 02/01/2020 03:01:05 - visite: 51) »

:: Oltre la soglia (Pubblicato il 23/12/2019 02:12:30 - visite: 61) »

:: Ho fattezze (Pubblicato il 19/12/2019 01:51:10 - visite: 88) »