Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
25 novembre: Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 192 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Nov 25 11:20:17 UTC+0100 2017
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il ritorno ineffabile

di Regino Pedroso 

Proposta di Manuel Paolino »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 29/04/2017 15:23:18

Io ti credevo dimenticata per sempre, o già morta;

senza vita nel ricordo della mia esistenza incerta,

senza nessun debole laccio che mi leghi a te,

e oggi vedo che, più forte che mai, sei in me.

 

Quale associazione psichica, quale vago suggerimento

fanno che in questo pomeriggio ritorni alla mia esistenza?

 

Mi ricordo come prima ti amavo, in passato,

là sotto gli alberi della campagna profumata;

ebbri di luce, d’oro e sogni, come un vino,

attraversavamo il bel paesaggio campestre;

tu allegra e sorridente, sognando i tuoi sospiri

d’amore sotto la chiara bellezza dei cieli.

 

Morivano i crepuscoli nei pomeriggi tranquilli

con un bagliore di gemma dentro le tue pupille,

e l’ansia di un desiderio acclamava nel tuo sguardo

profondo, come il supremo mistero del mare...

 

Come ti ho ricordato, dopo, da solo nella vita!

Anche se ormai senza quella forza sconosciuta

dell’emozione passata... poco a poco, lontana,

vidi mentre ti perdevi come una stella nel mattino.

Fulmine d’un astro che si nasconde nell’ombra,

parola azzurra che poi già il labbro non nomina.

 

Perchè nella mia vita – permanenza muta e abbandonata –

incendi oggi di nuovo la lampada spenta?...

Stavo oggi solo e muto, solo di fronte al destino.

I cieli erano diafani, limpido il mio cammino.

 

Niente turbava la profonda serenità dell’anima;

né inquietudine né desideri alteravano la calma

totale delle mie arterie; la pace fluiva nelle cose

vitali; in sottili correnti misteriose,

in fluenti onde di luce e di armonia

l’anima dei mondi agli esseri si univa...

 

Quale vibrazione dell’etere unì la nostra esistenza  

così presto, in luminosa, mutua corrispondenza?

Quale essenza delle cose, che legge sconosciuta?

 

La pace si trovava nel mio spirito ed era nel mio cuore.

Però vibrasti al ritmo dell’eterno dentro la mia vita...

e ho tremato nel pomeriggio con umana emozione!

 

(El retorno inefable, Regino Pedroso, da Las canciones de ayer, traduzione di Manuel Paolino)

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 15)

Manuel Paolino, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: fr. 1 T , di Archiloco (Pubblicato il 25/09/2017 21:04:17 - visite: 183) »

:: Intimo battere , di José Manuel Glass Mejía (Pubblicato il 06/02/2017 16:36:53 - visite: 403) »

:: Rosa transitoria , di Antonio Fernández Spencer (Pubblicato il 06/02/2017 16:34:12 - visite: 213) »

:: Vlía , di Freddy Gatón Arce (Pubblicato il 06/02/2017 16:27:36 - visite: 249) »

:: Lo scherzo della domenica , di Rafael Américo Henríquez (Pubblicato il 04/02/2017 22:55:24 - visite: 252) »

:: Paesaggio riflesso , di Rafael Américo Henríquez (Pubblicato il 04/02/2017 22:52:28 - visite: 208) »

:: Pace , di Rafael Américo Henríquez (Pubblicato il 04/02/2017 22:49:27 - visite: 221) »

:: Il fuoco , di Manuel Llanes (Pubblicato il 04/02/2017 22:43:55 - visite: 199) »

:: Fuoco nel fiume , di Mario Lebrón Saviñón (Pubblicato il 30/11/2016 18:59:42 - visite: 288) »

:: Icaro (fontana della Granja) , di Gerardo Diego (Pubblicato il 14/10/2016 20:04:37 - visite: 400) »

:: Vigilia del sonno , di Aída Cartagena Portalatín (Pubblicato il 07/09/2016 13:33:48 - visite: 402) »

:: Dal sogno al mondo , di Aída Cartagena Portalatín (Pubblicato il 07/09/2016 13:27:57 - visite: 381) »

:: Sete del dolore , di Aída Cartagena Portalatín (Pubblicato il 07/09/2016 13:24:35 - visite: 370) »

:: Favola della morte bella , di Manuel Rueda (Pubblicato il 12/07/2016 14:08:19 - visite: 460) »

:: Alla poesia , di Manuel Rueda (Pubblicato il 12/07/2016 14:04:09 - visite: 359) »