Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 111 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Oct 20 03:30:34 UTC+0200 2017
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Bella come

di Alberto Becca
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 16/06/2017 19:37:11

Come definire la bellezza ? Ispirandosi all' eterna giovinezza ?

Forse la piu' semplice e migliore cosa è equiparala ad una rosa

o a una scatola di chiodi, a un tritacarne, o all' "avanti miei prodi"

Bisogna guardarla sotto luce diversa o ascoltarla meglio, persa

o ritrovata la bellezza si distingue, si svela, malamente dipinge

intorno a sè paesaggi o ritratti, con colori tenui, senza artefatti,

La bellezza (fisica o spirituale, congenita - acquisita non vale)

impone il suo modo d' agire e di pensare, e senza strafare

riesce a realizzare progetti ed obiettivi e per noi tutti, i vivi,

cio' risulta fondamentale, necessario, come il breviario,

come l' aria, il pane, i libri vari, i tetti, i segreti mai detti,

come l' acqua (di riporto) che ogni giorno irriga l' orto

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 15)

Alberto Becca, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Felici-bum-ta (Pubblicato il 13/10/2017 07:04:07 - visite: 36) »

:: Tu ti negasti (Pubblicato il 11/10/2017 08:19:39 - visite: 30) »

:: Dove il Leone di San Marco.... (Pubblicato il 06/10/2017 16:13:03 - visite: 38) »

:: La gente (Pubblicato il 04/10/2017 05:34:48 - visite: 46) »

:: Il gioco delle parti (Pubblicato il 01/10/2017 21:11:36 - visite: 34) »

:: Case (Pubblicato il 30/09/2017 12:06:35 - visite: 55) »

:: Non si puo’ fare a meno di (Pubblicato il 26/09/2017 15:13:51 - visite: 48) »

:: Una ragazza (Pubblicato il 19/09/2017 08:00:41 - visite: 38) »

:: Exceptions (Pubblicato il 16/09/2017 07:26:24 - visite: 47) »

:: Antropomiomachia (Pubblicato il 10/09/2017 06:17:57 - visite: 48) »

:: A colei (Pubblicato il 09/09/2017 07:23:06 - visite: 37) »

:: Quando un fiore nasce sbagliato (Pubblicato il 10/08/2017 14:24:46 - visite: 79) »

:: Scrivi il testo (Pubblicato il 04/08/2017 20:56:50 - visite: 92) »

:: Cose che rimangono da fare (Pubblicato il 19/07/2017 21:25:25 - visite: 65) »

:: La grande finzione (Pubblicato il 07/07/2017 14:00:44 - visite: 89) »