Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019) | PARTECIPA
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 166 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Oct 17 08:09:16 UTC+0200 2018
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Immortalità

di Klara Rubino
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 07/12/2017 09:58:34

Immortalità

 

 

Protetti dalla saliva del cielo

si spostano in altro luogo

i monti di Rododendro

dal velluto fluorescente.

 

Amalgamiamo il miele che vi è nato

con l’incorrotta immortalità,

che, nel soffio del nostro abbraccio

evapora dalla liscia pelle

e, rapidamente con la saliva

questo miele diventa

Idromele.

 

Tra le betulle saliva l’azzurro.

Scendeva quell’ambra che le accarezza.

 

Estatici e nudi diamo il via

al passeggio delle nuvole,

nel Tempo ciclico dell’acqua.

 

Caldo è l’orizzonte.

Scostiamo la sorgente: è nostra!

 

Il tuo miele cristallizza

nel suo scivolare e

qui io sono corteccia.

 

Qui t’offro di restare

come in paradiso.

Nella danza otterremo anima,

non altro che alta e sottile

acqua sorgiva.

 

Il Soma è di lei in lenta attesa

come un frutto senza pelle.

 

Sul mio velo Eterno non c’è nulla da sapere

se non che è il nostro.

L’aria è a tenerci legati.

Tu, mio, sei.

 

tratta da  L'Estatico Idromele

 

 

Scostiamo il velo azzurro

Al soffio del tuo passaggio si spostano le nuvole

Questo è il luogo del mio paradiso

Alte e sottili betulle senza corteccia,

Non c’è nulla da cui debbano proteggersi

Ed offrono una pelle liscia da accarezzare.

 

All’orizzonte monti dal fluorescente velluto.

Qui sei nato tu miele di Rododendro

Ambra, frutta, aria incontaminata

E acqua sorgiva che

Rapidamente evapora e cristallizza.

 

E’ una calda danza il tuo lento scivolare

Nel Soma, amalgamiamo

Con il sapere dell’attesa

La saliva, otterremo

L’estatico idromele

E l’immortalità.

 

E noi non vogliamo altro che restare qui

Nudi e abbracciati come miele e saliva

Acqua di sorgente nell’Anima mia legata

Ad un Tempo Eterno

Che è nostro.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Klara Rubino, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Contorsioni (Pubblicato il 14/10/2018 19:22:56 - visite: 65) »

:: A portata di mano pongo (Pubblicato il 09/10/2018 10:09:28 - visite: 75) »

:: Ho, ah! (Pubblicato il 04/10/2018 10:18:46 - visite: 62) »

:: Telemachus Albertus (Pubblicato il 01/10/2018 15:26:45 - visite: 55) »

:: Pindaro canta (Pubblicato il 27/09/2018 12:35:09 - visite: 83) »

:: Il giorno dei morti di Salvatore A.Santoro videopoesia (Pubblicato il 19/09/2018 12:33:08 - visite: 132) »

:: Virgulto d’edera (Pubblicato il 18/09/2018 20:39:39 - visite: 90) »

:: Come le siepi (Pubblicato il 14/09/2018 13:20:57 - visite: 113) »

:: Prezioso tramonto (Pubblicato il 08/09/2018 13:06:55 - visite: 83) »

:: di Cesare Pavese Incontro; Agonia videopoesia (Pubblicato il 03/09/2018 12:12:55 - visite: 74) »