Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 90 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jan 16 13:26:50 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Poesia ...strampalata all’impronta

di Lorenzo Tosco
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 24/10/2019 10:56:33

La polemica infuria e la pia Franca
gode di tutti quanti quei messaggi
che le piovono addosso e non si stanca
di ringraziare e attende nuovi ...assaggi.

Abbiamo appreso e ciò ci ha reso lieti
che son gradite scuole di poesia
per le quali non vanno posti veti
perchè insegnano a farla e così sia,

L'unico non d'accordo è il Terracciano
che i suoi libelli lancia sulle scuole
ma lui, ben lo sappiamo, è un tipo strano
che contrastare tutto sempre suole.

E pure io stavolta son convinto
d'eliminar la rima (a cosa serve?)
per cui mi sento questa volta vinto
ed accetto di tutti la gran “verve” .

Per cui confermo l'eliminazione
dell'endecasillabo e la rima
ch'ora mi fanno proprio compassione
(perchè non me n'accorsi un poco prima?)

L'unico modo di poetar con l'ali
è di scrivere un brano solo in prosa
senza errori che sian grammaticali
e dopo spezzettarlo, grande cosa!

Iscrivetevi tutti ad una scuola
dove s'impari tutto di poesia,
e questa è la maniera unica e sola
per intrapender questa grande via.

E dobbiamo isolare il Terracciano
con quell'endecasillabo che esalta
e rendere il suo stile brutto e vano
che con quei suoi sonetti assai risalta.

A qualcuno che ha polemizzato
ricordando persin nostro Signore
che dagli umani è stato generato
possiamo dire: è questo un disonore?

Invece gli citiamo tale detto
che nel folto scegliamo, e sono tanti:
lascia stare il Signore benedetto
e gioca invece come vuoi coi fanti.

Meglio lasciare poi la religione
e confermar quel fiorentino detto
che adesso nella mente si propone
e che in conclusione quivi metto:

“Caro amico che scrivi quella cosa
e sei sempre contrario a tutte l'ore
ti dedico in finale questa rosa:
“che c'entra il culo con le quarantore?”

NB. Se non si capisse quel famoso detto fiorentino “ che centr'egli il culo con le quarantore” posso anche su richiesta, spiegarlo!

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Lorenzo Tosco, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Lorenzo Tosco, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Sogno (Pubblicato il 20/01/2020 09:19:44 - visite: 10) »

:: La poesia (Pubblicato il 19/01/2020 09:24:17 - visite: 34) »

:: Lontane chimere (Pubblicato il 17/01/2020 10:20:21 - visite: 26) »

:: Ritorno del sole (Pubblicato il 16/01/2020 09:54:16 - visite: 32) »

:: Contraddizioni (Pubblicato il 15/01/2020 10:00:27 - visite: 39) »

:: Timido e impaurito sonetto (Pubblicato il 14/01/2020 09:17:01 - visite: 49) »

:: Giovanili inverni (Pubblicato il 13/01/2020 10:04:21 - visite: 42) »

:: Inverno (Pubblicato il 11/01/2020 13:50:44 - visite: 49) »

:: Balze (Pubblicato il 10/01/2020 09:08:46 - visite: 38) »

:: In morte del sonetto (Pubblicato il 24/12/2019 10:32:31 - visite: 75) »