Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANNIVERSARIO PROUST: 10 luglio 1871 - 10 luglio 2019
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1565 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Jul 14 21:39:29 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Strimpellata in terzine dantesche

di Lorenzo Tosco
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 09/05/2013 08:21:49




Ho sognato di giorno, proprio ieri.
intento in consueta pennichella
che ero proprio io Dante Alighieri

con il Virgilio a far la gitarella
per un cerchio infernale buio e triste
senza il conforto manco d'una stella.

Di fronte a cose orrende giammai viste
chiesi al Maestro mio che mi guidava
per quelle impervie e tenebrose piste

perché mai quella gente si grattava,
e per di più bensì potei vedere
che in mezzo a un grande scendere di lava

con l'unghie si graffiavano il sedere,
Rispuosemi il Maestro: “In questa riva
son anime che in terra il lor parere

dissero sempre come gli veniva,
senza mai porre al dir controllo alcuno,
ed ora il contrappasso a loro arriva

e non puote più dir parola ognuno,
tanto che è sol concesso il gesto muto
di quel grattar con unghie che son pruno

ed alcun non puo' dare loro aiuto.
Se or da me tu vuoi aver consiglio
io te lo posso dar ben compiaciuto,

in certe situazioni, da coniglio
è meglio il comportar che da leone,
io te lo dico qual tu fossi un figlio.

La saggezza pertanto ti propone
di far silenzio e tener dentro tutto,
sarà per te di gran soddisfazione

ricever dal mio dire grande frutto.”
“Maestro” dissi “per me Babbo sei
e io ti seguo in tutto e dappertutto,

io volentieri ti prometterei
qualsiasi cosa, or vedi che ti ascolto,
e fin da ora fo i tuoi detti miei

e riconosco quel mio agire stolto.
E per questo ti dico, illustre Vate,
quel che mi viene in mente, nulla tolto,

tu hai detto delle grandi bischerate
che dicono da sempre i moralisti
quando sparano simili cazzate.

Ben comportarsi io non li ho mai visti,
ragion per cui dalla mia bocca caccio
l'urlo che sempre i buoni rende tristi:

Smettila di cianciare, bischeraccio!
Dico quel che mi pare e ciò confermo,
neppure tu mi prendi col tuo laccio

e in propositi miei rimango fermo.”
A sentir ciò Virgilio si è scomposto
e mi ha gridato. pur restando ermo:

“Etrusco, ma va' a prenderlo in quel posto!”
Fu tanto forte il tono di quel grido
che pe'l sobbalzo io mi sveglio tosto,

e, dopo lo scossone...me la rido!


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Lorenzo Tosco, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Lorenzo Tosco, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Senza spazio per volare (Pubblicato il 29/06/2019 22:33:44 - visite: 32) »

:: Ama il prossimo tuo (Pubblicato il 28/06/2019 10:53:57 - visite: 43) »

:: La luce nel bosco (Pubblicato il 24/06/2019 10:33:56 - visite: 69) »

:: Carezze (Pubblicato il 18/06/2019 08:50:30 - visite: 47) »

:: Brindisi di compleanno (Pubblicato il 12/06/2019 10:56:11 - visite: 46) »

:: Bucolica (Pubblicato il 09/06/2019 17:13:05 - visite: 34) »

:: Canto d’amore (Pubblicato il 04/06/2019 16:42:00 - visite: 55) »

:: Seguito un po’ pettegolo di ’Passeggiando con Proust’ (Pubblicato il 31/05/2019 11:30:16 - visite: 83) »

:: Passeggiando con Proust (Pubblicato il 31/05/2019 09:04:09 - visite: 53) »

:: Passione per una vergine (Pubblicato il 28/05/2019 11:14:15 - visite: 65) »