Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Articolo
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 66 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Sep 14 11:39:53 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Bla, bla, bla … Oh che bel castello!

Argomento: Politica

Articolo di GioMa 

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 11/08/2019 07:04:36

Bla, bla, bla … Oh che bel castello marcondirondirondella!!!

Chi aveva creduto nella ‘rottamazione della vecchia guardia’ si era dovuto ricredere perché il bel castello di cioccolata poco dopo è crollato rovinosamente, alla prima tornata elettorale. La ‘cura ricostituente’ giunta subito dopo con l’arrivo del ‘nuovo che avanza’ piuttosto d’essere un quell’elisir di lunga durata promesso, si è rivelata fin dalle sue prime battute parlamentari come ‘la riscoperta dell’acqua calda’. In ragione del fatto di aver schierato una manica di cialtroni che dietro la prosopopea di aver studiato (?) per fare le ‘scamorse’ della politica, si sono ‘improvvisati leader’ di questo e quel partito, rottamandosi da soli ai primi approcci.

Tutti, a destra e a manca, governativi e opposizioni indistintamente, hanno giocato a ‘rimpiattino’ per mesi senza combinare granché di significativo, fino a Luglio del corrente anno, quando, scoppiato il caldo estivo che ha dato alla testa a più d’uno, ‘assi alla mano’, hanno montato un ‘castello di carte’ senza fondamenta. Al che, più o meno tutti ‘alquanto spaventati’ hanno cominciato a barricarsi dietro false ideologie nazionaliste e ricreate verginità etiche, poi rivelatesi aggressive e arroganti, quanto volgari. Li abbiamo visti tutti all’opera fin da quando, datagli l’opportunità di sedere sugli scranni del Parlamento, non si sono rivelati 'nullità' nel parlare, e neppure in grado di ascoltare la voce di quanti li avevano incensati portandoli alla ribalta e governare.

Sta di fatto che a destra non hanno ancora compreso e/o deciso cosa fare da grandi, e neppure che cosa dire se non di ‘alzare la voce’ ad ogni pié sospinto, promettendo investimenti futuri taroccati, risoluzione dei problemi che affliggono il paese, la povertà nel mondo, il lavoro per i giovani ecc. ecc., per lo più giocati sulla pelle degli italiani. Mentre a manca, dopo la miserrima ‘caduta alle elezioni’, continuano a fare ‘gli struzzi’ mettendo cioè la testa sotto la sabbia del deserto che hanno creato tutt’attorno. È di oggi la notizia che tutti, da una parte e dall’altra, immancabilmente, si ricandidano alla guida ‘del paese di bengodi’, con le stesse facce da culo che avevano già prima, e con le stesse ‘idee farlocche’ che hanno portato solo confusione e risse da stadio anche in chi aveva maturato precise idee sulla gestione del sociale.

Tuttavia, all’apparenza, questi 'signori della politica fai da te' non sembra abbiano ancora toccato il fondo, ma se non stiamo attenti torneremo a piangere lacrime e sangue. Chi ha memoria se ne faccia scudo, e scompigli il tavolo delle carte che pensano di riproporre ex-novo, come il Ponte Morandi a Genova, (e per fortuna non si è fatto il ponte sullo stretto di Messina); o come il TAV in Val di Susa (che pensano, quando pure lo si facesse, che resterà immune da sabotaggi). La vedo dura sulla questione, e comunque, il ‘nuovo castello’ che pensano di costruire questa estate, sulla sabbia del ‘mare magnun’ mondiale, verrà giù alla prima ondata anomala della finanziaria economica: cioè al primo grossolano errore che questi e quei 'cialtroni patentati’ commetteranno in politica estera,possiamo starne certi.

Spero che l’italiano al voto sappia come difendersi, semplicemente non presentandosi ai seggi elettorali, e che non si lasci corrompere neppure dietro compenso, com’è abituato a fare, capendo che è in gioco non solo la democrazia nel nostro paese, ma anche la propria libertà, di espressione, di parola, di vivere o almeno convivere in pace col resto del mondo, perché ‘sgarrupati’ come siamo ridotti a tutti i livelli non potremo fare altro che assecondare le politiche degli altri. E sarà del tutto inutile lagnarsi se a chiuderci le porte in faccia saranno proprio quei paesi che per primi abbiamo aiutato a sviluppare una qualche forma di civiltà, quando non avevano neppure idea di cosa significasse ‘democrazia’.

Ma non facciamoci cruccio di sapere che ne sarà di tutti quei pusillanimi dell’ultim’ora che abbiamo visto all’opera; qualcuno dice che si ricicleranno a più non posso, mescolandosi a destra e a manca facendo la 'ammuina'; o magari (!) cercheranno una via di fuga, migrando sui gommoni sequestrati a coloro che scappavano dalle guerre e dalle carestie. Spero proprio che non trovino qualche ONG che li soccorra e li raccolga, lasciandoli al largo di ‘quell’isola che non c’è’ e non c’è mai stata, accanto a quella che tante volte hanno promesso e mai realizzata neppure in cartolina, mentre loro abbronzavano le loro facce da culo (quelle sì) alla faccia degli italiani …

..quelle stesse facce di emeriti incapaci (leggi bifolchi) che hanno dimostrato di essere.


Buona estate!

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giorgio Mancinelli, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Proposta_Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Vari ] XXXV Festival della Creatività , di GioMa (Pubblicato il 12/09/2019 17:36:36 - visite: 28) »

:: [ Cinema ] Speciale Venezia con Cineuropa News , di GioMa (Pubblicato il 08/09/2019 05:26:15 - visite: 53) »

:: [ Musica ] Festival ’Rumori nell’Isola’ - Ventotene-Arcipelago Pontino , di GioMa (Pubblicato il 01/09/2019 02:28:47 - visite: 40) »

:: [ Cinema ] 76ma Mostra di Venezia , di GioMa (Pubblicato il 30/08/2019 04:41:14 - visite: 51) »

:: [ Letteratura ] Un’Isola In Rete 2019 a Castelsardo , di Giorgio Mancinelli (Pubblicato il 25/08/2019 18:48:04 - visite: 68) »

:: [ Scienza ] News from ’le Scienze’ ediz. italiana di Scientific American , di GioMa (Pubblicato il 23/08/2019 10:22:56 - visite: 42) »

:: [ Sociologia ] Cento di questi numeri - news PuraCultura , di GioMa (Pubblicato il 17/08/2019 19:02:46 - visite: 60) »

:: [ Musica ] Festival Jazz Gubbio No Borders , di GioMa (Pubblicato il 09/08/2019 05:05:57 - visite: 51) »

:: [ Musica ] ’Jazz oltre confine’ - eventi e novità , di GioMa (Pubblicato il 04/08/2019 04:35:18 - visite: 66) »

:: [ Cinema ] Prishtina International Film Festival , di Gio-Ma (Pubblicato il 18/07/2019 05:26:26 - visite: 95) »