Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Poesia della settimana

Questa poesia è proposta dal 01/11/2010 12:00:00
Pagina aperta 2116 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Nov 14 13:58:00 UTC+0100 2019

Perfette trasparenze (inedito)

di Marco Furia (Biografia/notizie)

« indietro | versione per la stampa | invia ad un amico »
Invita un utente registrato a leggere la poesia della settimana »
# 6 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »


Perfette trasparenze
vitrei pregi
limpidi, meraviglie
giammai cupe
nette, vivide immagini
precisi
insonni lineamenti
(nulla eco?)
dinamiche fattezze
luminose
esterni tratti, incolume
frontiera
tersa, linda finestra
delicata
nitida superficie
(neutro dire?)
sì fragile riquadro
non nemico
di vigili pupille
cristallina
non sonora, distinta
zitta voce
iconico linguaggio
d'occhi gioie
incantevoli, fulgide
visioni
a sguardo offerte, lustra
grazia, chiaro
spettacolo, riverberi
leggiadri.

# 6 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »