:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Biografia di Antonio Aiello

Sei nella sezione Biografie
aggiorna la tua biografia »

Pagina aperta 1711 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Sep 16 07:22:00 UTC+0200 2021

« indietro | versione per la stampa | segnala ad un amico »


 

Esporare inventando un vivere più vivido che sbocci di poesia.

Sono nato a Potenza nel 1951 dove ho vissuto i miei primi dodici anni in un clima di severità e durezza anche se popolato di incanti pittoreschi. Dal 1963 al 1976 ho abitato a Salerno dove gradualmente la mia vita si è fatta più libera e serena e intessuta di vere e forti amicizie che durano tuttora. Dal 1977 al 1993 ho dimorato a Como dove ho vissuto per molti anni all’insegna di una brillante ed estrosa mondanità, intessuta di gentilezza e amichevolezza, accompagnata anche da riconoscimenti per la mia attività poetica. Di ritorno a Salerno nel 1994 miei testi sono stati inseriti in riviste e antologie, ricevendo apprezzamenti anche da PoetiePoesie… Durante le mie numerose e non di rado appassionate letture e contemplazioni ho avvertito un senso di grande affinità con autori simbolisti (segnatamente Rimbaud) e surrealisti (soprattutto Magritte e Tadini). Mi hanno particolarmente suggestionato ed interessato il De Chirico della Metafisica, il Bradbury di Cronache Marziane, il Niestzche del Così parlò Zarathustra, l’Oscar Wilde del Ritratto di Dorian Gray e da ultimo il Fitzgerald de Il Grande Gatsby ma anche maestri di un vivere più libero e consapevole e non meno responsabile come Osho e Raffaele Morelli…