:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
“Tre monologhi. Penna, Morante, Wilcock”, di Elio Pecora [collana Racconti (Teatro)]
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

...sul mare

di Erri De Luca 

Proposta di Cosimina Viscido »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 27/09/2011 23:47:49

Chi è nato e cresciuto sul mare e poi vive in entroterra è un po' più sordo degli altri.
Una parte dell'orecchio è fissata a un suono mancante.
E' un po' più cieco degli altri.
Il tratto d'orizzonte dove il suolo improvvisamente smette in faccia all'immensità, è stato definitivamente assegnato a una porzione di pupilla che non può più essere riconvertita ad altra messa a fuoco che non sia quella chiamata in gergo "infinito".
Ho dato spalle al mare. Ho estratto dalla pazienza del corpo l'ultima delle sue prontezze, scalare rocce. Ho messo le mani su nobili sommità alpine, ma il più intenso tenersi ad appigli lo assaggio sulle falesie a mare. Là il mare è alle spalle, ma soprattutto sta sotto i piedi e dondola e ringhia e non placa ma aizza l'abisso salito.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Cosimina Viscido, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Cosimina Viscido, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: Quella sera che ho fatto l’amore mentale con te... , di Vivian Lamarque (Pubblicato il 10/02/2014 11:37:57 - visite: 3826) »

:: Nuvole... , di Fernando Pessoa (Pubblicato il 02/02/2014 19:48:31 - visite: 2221) »

:: Monologo del non so , di Mariangela Gualtieri (Pubblicato il 25/01/2014 14:17:07 - visite: 9036) »

:: Abbandonato sulle montagne del cuore... , di Rainer Maria Rilke (Pubblicato il 28/09/2013 11:55:41 - visite: 2975) »

:: Quanto più puoi , di C. Kavafis (Pubblicato il 02/02/2013 17:57:47 - visite: 4506) »

:: Frammento da Adonais , di Percy Bysshe Shelley (Pubblicato il 14/01/2013 18:46:01 - visite: 2830) »

:: In un vecchio libro , di Costantino Kavafis (Pubblicato il 12/05/2012 09:20:30 - visite: 2154) »

:: Quando si destano , di Costantino Kavafis (Pubblicato il 12/05/2012 09:05:03 - visite: 2146) »

:: La vanità , di Giuseppe Ungaretti (Pubblicato il 06/05/2012 15:43:57 - visite: 3825) »

:: L’attimo carnale seguì le intenzioni... , di Giuseppe Ligresti (Pubblicato il 15/04/2012 20:12:23 - visite: 1878) »