:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Articoli
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1098 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed May 18 22:38:16 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Tensegrità

Argomento: Letteratura

di Carlo Rossi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli articoli dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 02/02/2015 10:40:55

La Tensegrity®  e i Passi Magici (Magical Passes® ) di Carlos Castaneda

 

I passi magici aumentano il livello di consapevolezza indipendentemente da come tu li consideri. Tuttavia sarebbe bene considerarli per quello che sono: passi magici, che portano il praticante, tramite l'esercizio, a lasciar cadere la maschera della socializzazione.
(Don Juan Matus )

 

 

 

 

 

 

Tensegrity® è una pratica che ha una origine sciamanica e che è stata trasmessa da Carlos Castaneda, Carol Tiggs, Florinda Donner Grau e Taisha Abelar ai suoi apprendisti diretti e da questi ad altri apprendisti di una seconda generazione. Questi passi magici hanno origine in uno stato di sogno vissuto dagli sciamani dell'antico Messico con i quali Castaneda era in contatto e dai quali ha ereditato tutte le conoscenze ed esperienze che ha magnificamente raccontato nei suoi testi. Gli sciamani del Messico antico, che erano riusciti già diversi millenni di anni fa a penetrare oltre il velo del conosciuto e a vedere l'universo come flusso di energia, impiegavano buona parte del loro tempo ad esplorare nuove possibilità di percezione.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Carlo Rossi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.